newsTravels

Vacanze a settembre nel Mediterraneo, tra gastronomia e ville private


L’estate è ormai alle porte, e per salutare nel giusto modo l’autunno cosa c’è di meglio che riscoprire i i litorali del Mediterraneo con rinnovata calma a settembre?

The Thinking Traveller, marchio che opera nell’affitto di ville di lusso nell’area mediterranea, suggerisce alcune idee ed esperienze da vivere al mare e non solo.

Le spiagge “segrete” di Corfù

I mesi di settembre e ottobre sono ottimi per visitare le Isole Ionie. Il mare ha una temperatura media di 20 gradi e nuotare è un piacere, così come scoprire le isole da punti di vista più inusuali.

The Thinking Traveller propone un percorso di trekking a Corfù che si snoda lungo la costa occidentale e ne copre alcuni dei luoghi più incontaminati, tra spiagge nascoste e uno dei più grandi uliveti dell’isola greca. Dove continua la pesca tradizionale e la produzione di olio d’oliva.

Dove soggiornare: La villa Barbanichos è una tipica casa corfiota restaurata con cura senza intaccarne il carattere. Per immergersi totalmente tra le colline e gli ulivi di Kalami Bay.

Sagre per celebrare il cibo italiano

Vere e proprie celebrazioni di ingredienti e cibi autoctoni come la salsiccia, il pistacchio, gli arancini e una delle più famose, il CousCous Fest di San Vito Lo Capo.

Uno dei mercati migliori per sperimentare le prelibatezze locali è quello di Ortigia. Per l’occasione, The Thinking Traveller propone una delle sue Think Experiences più popolari: un tour gastronomico della città.

Dove soggiornare: Alla villa Ortigia, un pied-à-terre affacciato sul mare nel cuore del centro storico di Siracusa.

L’eccellenza del casaro sotto casa

La Transumanza è il tradizionale periodo autunnale in cui le pecore vengono portate dai pascoli di montagna alle valli sottostanti, un’attività antica che segna anche la ripresa della produzione di ricotta. Per conoscere l’arte della burrata pugliese di Andria e Martina Franca, l’agenzia propone una visita al casaro locale per una dimostrazione pratica di produzione e degustazione del formaggio.

Dove soggiornare: presso La Dimora dei Semplici, un’oasi con giardini, perfetti per ospitare un pranzo tardivo. A breve distanza da due tra i borghi più belli d’Italia: Martina Franca e Cisternino.

La Corsica e i suoi “elisir d’oro”

L’autunno è la stagione di riferimento per gli amanti del vino. Quindi perché non scoprire le caratteristiche della produzione vinicola corsa con una visita guidata alle cantine di Porto Vecchio e Bonifacio? In particolare, Bonifacio è stata definita “il nuovo Eldorado” del vigneto corso, dando vita a vini molto speciali che riflettono questo terroir. Il vigneto del Domaine Zuria è situato su pendii scoscesi, battuti dal vento, e produce vini bianchi molto freschi divenuti presto famosi e pregiati.

Dove soggiornare: alla villa I Bruzzi, poca distanza in macchina da Bonifacio.

Syros, seguendo il filo… in fuga dalla moda

Settembre è sinonimo di moda, con le sue fashion week in giro per New York, Londra, Milano e Parigi. Ma se volete rilassarvi, a Syros, considerata la capitale delle Cicladi e amata per la sua atmosfera rilassata lontana dal turismo di massa, potrete trovare il giusto rifugio.

Qui, l’industria tessile fu regina, e ancora oggi si possono visitare fabbriche restaurate e conoscere la storia di un’eccellenza risalente a oltre un secolo fa.

Dove soggiornare: a Fanya, progettata da un architetto greco e distribuita su un unico piano fronte mare. Fruibile fino a 10 persone, offre il massimo della riservatezza e dello charme in un ambiente contemporaneo.

A proposito di The Thinking Traveller

The Thinking Traveller nasce nel 2002 dalla missione di Rossella e Huw Beaugié di disegnare la migliore esperienza di vacanza possibile. Dopo le prime ville in Sicilia, il portfolio si amplia. Oggi The Thinking Traveller gestisce l’affitto di 228 proprietà nel Mediterraneo e include anche Puglia, isole italiane minori, Corsica, isole Ioniche e Sporadi in Grecia. Gestite con contratti di esclusiva, le ville rispondono agli alti parametri richiesti dal tour operator per assicurare un’esperienza immersiva unica, una privacy e una sicurezza totali.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:news

Next Article:

0 %