Healthnews

Un regolare esercizio fisico riduce il rischio di contrarre il Covid. Ecco lo studio


attività-fisica-covid

Getty Images

Questo articolo è apparso su Forbes.com

L’esercizio fisico regolare può ridurre il rischio di contrarre il Covid-19 o di sviluppare una malattia grave. Lo dice uno studio pubblicato sul British Journal of Sports Medicine, a sostegno di una serie di ricerche che sottolineano i numerosi benefici dell’attività fisica per la salute.

Aspetti principali

  • Un’attività fisica regolare nella routine settimanale aiuta a proteggere le persone dal Covid-19, secondo l’analisi peer reviewed di 16 studi globali che hanno preso un campione di 1,8 milioni di adulti.
  • I ricercatori hanno scoperto che la migliore protezione contro l’infezione da Covid e la malattia grave è rappresentata da 150 minuti di attività fisica ad intensità moderata alla settimana o da 75 minuti ad elevata intensità.
  • I ricercatori hanno dichiarato che chi pratica regolarmente attività fisica presenta un rischio di infezione da Covid inferiore dell’11% e un rischio di malattia grave inferiore del 44% rispetto alle persone inattive.
  • I ricercatori hanno riscontrato inoltre che chi incorpora l’esercizio fisico nella routine settimanale presenta un rischio di ricovero ospedaliero con Covid inferiore del 36% e un rischio di morte per Covid inferiore del 43% rispetto a chi non lo fa.
  • I dati suggeriscono che livelli più bassi di esercizio fisico offrono comunque una certa protezione contro la malattia.
  • I ricercatori hanno dichiarato che i risultati potrebbero aiutare i politici e i medici a sviluppare linee guida per ridurre il rischio di Covid-19, anche se hanno notato che i numeri potrebbero essere indeboliti dall’uso di studi con metodi di ricerca diversi e da valutazioni soggettive dell’attività. Gli studiosi hanno avvertito che il loro lavoro riguarda solo le varianti beta e delta del coronavirus, non le varianti omicron che dominano oggi.

Cosa non sappiamo

I ricercatori hanno affermato che non è chiaro come l’esercizio fisico riduca il rischio di Covid-19. È probabile che si tratti di una combinazione di fattori ambientali e metabolici. È noto che l’attività fisica abbia un effetto positivo sull’immunità, hanno osservato i ricercatori, e questa può essere una spiegazione della protezione contro il Covid.

È noto, ad esempio, il suo ruolo nel rafforzare il sistema immunitario e le risposte antinfiammatorie dell’organismo, oltre a mitigare gli effetti negativi dello stress sull’immunità. Anche il livello più elevato di forma cardiovascolare e muscolare nelle persone che praticano regolarmente l’esercizio fisico potrebbe contribuire a spiegare il motivo per cui esso protegge da malattie gravi, ricoveri e decessi dovuti al Covid.

Sullo sfondo

Il fatto che un esercizio fisico regolare protegga dal Covid-19 non è una sorpresa. È stato dimostrato che l’esercizio fisico rafforza il sistema immunitario e riduce le probabilità di contrarre infezioni virali come il comune raffreddore. Le persone infette tendono a riprendersi più rapidamente rispetto a chi è meno attivo.

L’esercizio fisico aiuta anche a migliorare i risultati per coloro che presentano condizioni considerate fattori di rischio per il Covid-19, come l’obesità, il diabete e le malattie cardiache. Esistono numerose ricerche che documentano i benefici dell’attività fisica per la salute e la longevità. Uno studio recente suggerisce che l’esecuzione di 300 minuti di esercizio fisico vigoroso alla settimana, o fino a 600 minuti di attività moderata, cifre quattro volte superiori a quanto suggerito dalle linee guida attuali, riduce in modo significativo i rischi di mortalità.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Health

Next Article:

0 %