Businessnews

Twitter accetta l’offerta di Elon Musk da 44 miliardi di dollari


Questo articolo è apparso su Forbes.com

Gli azionisti di Twitter hanno formalmente accettato l’offerta da 44 miliardi di dollari avanzata da Elon Musk per comprare la società. Un altro capitolo della bizzarra telenovela legata al social network, sfociata in una resa dei conti pubblica tra l’azienda il magnate di Tesla.

Fatti principali

  • Secondo la CNBC, Twitter ha annunciato l’approvazione del voto in un’incontro online tra gli investitori durato appena cinque minuti.
  • Lunedì 12 settembre Reuters e il Wall Street Journal hanno riferito l’esito positivo del voto.
  • In seguito alla notizia, martedì 13 settembre le azioni di Twitter sono aumentate dello 0,6% a 41,7 dollari ciascuna.

Il retroscena

Lo scorso 25 aprile Twitter aveva annunciato di aver trovato un accordo con Elon Musk, 21 giorni dopo l’annuncio del miliardario sull’acquisizione della maggioranza delle azioni. La notizia aveva dell’incredibile, dato che il patron di Tesla è sempre stato critico nei confronti della politica del social network. E infatti il matrimonio tra le due parti si è consumato in tempi molto rapidi. L’8 luglio Musk ha presentato i documenti per ritirare l’offerta, accusando la piattaforma di non aver fornito informazioni sugli account falsi. Twitter lo ha quindi citato in giudizio presso la Court of Chancery del Delaware, un particolare tribunale autorizzato a valutare i principi di equità in una controversia. Successivamente Peiter Zatko, ex capo della sicurezza informatica del social network, ha denunciato la società per aver fuorviato investitori e autorità di regolamentazione sulla privacy degli utenti. Questo ha dato forza alla causa di Musk. La Court of Chancery ha autorizzato il miliardario a includere la documentazione di Zatko nella sua controquerela.

Il valore delle azioni

Con 44 miliardi di dollari, il patron di Tesla comprerebbe le azioni di Twitter maggiorate del 30% rispetto al valore di 41,7 dollari stabilito dal mercato martedì 13 settembre. Il prezzo attuale è circa lo stesso di quello precedente alla telenovela Musk, anche se in primavera aveva superato i 50 dollari.

Cosa aspettarsi

Il processo del caso Twitter-Musk presso la Court of Chancery del Delaware inizierà il 17 ottobre e durerà cinque giorni.

La denuncia di Zatko

Zatko ha testimoniato martedì 13 settembre davanti alla commissione giudiziaria del Senato degli Stati Uniti. L’ex capo della sicurezza informatica di Twitter ha esposto le denunce dei suoi informatori, rivelando pericoli per la sicurezza nazionale. Ha anche dichiarato che uno dei dirigenti della piattaforma ha snobbato le sue preoccupazione sulla presenza di account di agenti stranieri. Il senatore Ron Wyden ha rivelato a Forbes di essere rimasto “profondamente turbato” dalla testimonianza.

La valutazione di Forbes

Secondo l’ultima classifica stilata da Forbes, Elon Musk è l’uomo più ricco del mondo. Il suo patrimonio è stato stimato in 266 miliardi di dollari, circa 100 miliardi in più di Jeff Bezos. La maggior parte della sua fortuna deriva dalla partecipazione in Tesla, che guida come ceo. Ad agosto ha rivelato di aver venduto azioni della casa automobilistica per 7 miliardi per avere liquidità nel caso in cui non riesca a ritirarsi dall’affare Twitter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Business

Next Article:

0 %