Cookingnews

Torta della nonna, la ricetta


Torta della nonna, già a sentire il nome non può che venire l’acquolina in bocca, un dolce tipico della nostra tradizione italiana, un dolce che è semplice, genuino, ma allo stesso tempo davvero ricco di gusto. Cosa c’è dentro la torta della nonna? Una deliziosa crema pasticcera, un ripieno goloso, morbido, che si scioglie letteralmente in bocca. Scopriamo insieme la ricetta della torta della nonna e le molte varianti che è possibile realizzare per portare ogni giorno in tavola un dolce sempre nuovo.

Ricetta della torta della nonna, la realizzazione della pasta frolla

Partiamo prima di tutto dalla pasta frolla della torta della nonna. Gli ingredienti necessari sono:

  • 450 grammi di farina
  • 200 grammi di burro freddo
  • 160 grammi di zucchero
  • 2 uova
  • 1 scorza di limone

    Mettete farina e burro tagliato a pezzi in un mixer. Azionate il mixer fino a quando non otterrete un composto sabbioso. Trasferite questo composto su una spianatoia. Aiutandovi con le dita create una cavità al centro in cui inserire zucchero e uova. Grattugiate al centro anche la scorza del limone. Lavorate gli ingredienti con le mani per poco tempo, creando un panetto che andrete a far riposare in frigorifero, debitamente avvolto nella pellicola per alimenti. Lasciate riposare per circa 30 minuti.

    Come si fa la crema della nonna?

    Per la realizzazione della crema pasticcera avete bisogno di:

    • 500 grammi di latte intero
    • 100 grammi di zucchero
    • 50 grammi di farina
    • 4 tuorli
    • 1 scorza di limone

      Versate i tuorli in un pentolino e aggiungete lo zucchero. Mescolate con la spatola e unite anche la farina. Mescolate ancora fino a quando il composto non risulta liscio e piuttosto denso. In un altro pentolino versate poi il latte, aromatizzando con la scorza di limone. Mettete il latte aromatizzato sul fuoco e portate a bollore. Aggiungete un pochino di latte al pentolino con il composto di uova e mescolate. Aggiungete poi anche il latte restante. Mettete il pentolino sul fuoco in modo che la crema si addensi. Ricordate di mescolare in continuazione, in modo che non si attacchi al fondo del pentolino.

      Una volta pronta, lasciate la crema a raffreddare. Se volete potete mettere il pentolino sopra ad una ciotola di più grandi dimensioni con all’interno dei cubetti di ghiaccio. In questo modo la crema raffredda più in fretta ed è possibile evitare che cambi colore oppure che si perda la sua consistenza densa.

      la ricetta tradizionale della torta della nonna

      Ashley Corbin-TeichGetty Images

      Comporre la torta della nonna secondo la ricetta tradizionale

      Stendete la pasta frolla su un piano da lavoro infarinato. Considerate uno spessore di circa 3 mm. Imburrate uno stampo da 26 cm di diametro e posizionate la frolla al suo interno. Vi consigliamo di arrotolare la frolla sul mattarello per poi adagiarla nello stampo, eviterete in questo modo di danneggiare il vostro impasto. Eliminate la pasta in eccesso e bucherellate con la forchetta il fondo. Farcite con la crema pasticcera.

      Fate un impasto con gli avanzi di frolla, stendetelo e create un disco da posizionare sopra alla torta, così da coprire la crema. Sigillate il tutto con le mani, spennellate con un pochino di albume, bucherellate la parte superiore e infornate la torta. Come si cuoce la torta della nonna? In forno statico a 160°C per circa 50 minuti e poi per altri 10 minuti ad una temperatura superiore, di circa 180°C. Una volta pronta, sfornate e lasciate raffreddare. Utilizzate poi lo zucchero a velo e dei pinoli per decorare.

      Dove va conservata la torta della nonna? Dato che il ripieno è di crema pasticcera, la torta della nonna deve necessariamente essere conservata in frigorifero. Vi consigliamo di consumarla entro un paio di giorni al massimo dalla sua preparazione.

      Le varianti della torta della nonna varianti

      La ricetta della torta della nonna che vi abbiamo appena proposto è quella coperta. Esiste però anche la variante aperta. La ricetta da seguire è esattamente la stessa, solo che in questo caso non si va a creare un disco per coprire la crema pasticcera. La torta aperta viene messa direttamente in forno a cuocere, con i pinoli già posizionati sopra alla crema. Una volta cotta può poi essere spolverizzata con lo zucchero a velo. Nulla vieta ovviamente di realizzare, anziché una sola torta della nonna, tante mini tortine della nonna. Sia nella versione aperta che in quella coperta, le mini tortine sono golose, perfette per la colazione e per la merenda, ideali anche per un bel buffet.

      Un’altra variante è la ricetta della torta della nonna senza burro. Al posto del burro si utilizza in questo caso l’olio di semi di mais. Non possiamo poi non menzionare la ricetta della torta all’arancia della nonna. Si realizza esattamente come la torta classica, solo che la crema pasticcera non viene aromatizzata con il limone ma appunto con l’arancia che può essere utilizzata anche caramellata come decorazione. Esiste poi la ricetta della torta di mele della nonna. Uno strato di pasta frolla, uno di crema pasticcera e a coprire il tutto tante fettine di mela sottili e il gioco è fatto. Infine, la torta della nonna senza frolla. Anziché realizzare la crema pasticcera classica aromatizzata al limone, nulla vieta ovviamente di preparare la torta della nonna con la crema pasticcera al cacao, al caffè, la pistacchio e molto altro ancora.

      le varianti della torta della nonna varianti

      istetianaGetty Images

      La torta della nonna senza frolla

      Non a tutti piace la pasta frolla. C’è chi preferisce dolci più morbidi infatti, proprio come questo dolce. Per la sua preparazione avete bisogno di:

      • 300 g di farina 00
      • 200 g di zucchero semolato
      • 4 uova
      • 130 ml di olio di semi
      • 100 ml di latte
      • 1 bustina di lievito per dolci in polvere
      • pinoli q.b.

        Lavorate le uova e lo zucchero con le fruste elettriche. Aggiungete l’olio di semi, il latte e la farina setacciate. Lavorate sino a quando non otterrete un composto omogeneo e liscio. Aggiungete il lievito, mescolate e versate il composto in uno stampo da dolci, meglio se con cerniera. Sulla superficie del composto aggiungete la crema pasticcera, seguendo la ricetta che abbiamo sopra proposto ma cercando di renderla un po’ più densa. Aggiungete anche i pinoli e cuocete in forno a 160°C per circa 45 minuti. Fate raffreddare la torta e spolverizzate la superficie con lo zucchero a velo.

        A partire da questa base è possibile dare vita anche alla ricetta della torta di mele soffice della nonna. Dopo aver messo infatti nello stampo il composto per il dolce e la crema pasticcera, si aggiungono delle fettine sottili di mela, meglio se a formare una sorta di rosa. Ecco, la torta di mele con crema pasticcera è pronta.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Cooking

Next Article:

0 %