Cookingnews

Topinambur, le ricette | Elle


Il topinambur è un tubero originario del Nord America. Durante il corso del ‘500 è stato introdotto in Europa e oggi sono molte le zone d’Italia in cui viene coltivato (Piemonte in primis), zone che proprio nel topinambur vedono uno dei loro ingredienti tradizionali. Ma come portare in tavola questo tubero? Andiamo insieme a scoprire alcune ricette con topinambur davvero sfiziose, assolutamente da provare.

Quali sono i benefici del topinambur e tante utili indicazioni

I benefici del topinambur sono innumerevoli, un tubero privo di glutine e adatto quindi ai celiaci, a basso contenuto di calorie e grassi e ricco di sostanze nutritive. Ha un effetto diuretico e favorisce la digestione, un valido aiuto contro la stitichezza. Rende possibile migliorare il sistema immunitario, evitare l’accumulo di colesterolo e purificare l’organismo dalle tossine. Aiuta a regolare anche la glicemia. Insomma, ne possiamo parlare come di un vero e proprio toccasana. Per quanto riguarda il gusto, si tratta di un tubero che ricorda molto sia il sapore del carciofo che quello dei funghi.

Ma come si sbuccia il topinambur? E quando si mangia il topinambur? Cerchiamo di rispondere anche a queste importanti domande. Si tratta di un tubero tipico del periodo autunnale e dell’inverno. Sbucciarlo è davvero molto semplice. È infatti sufficiente trattarlo come una classica patata. Dopo averlo quindi lavato accuratamente in modo da eliminare le tracce di terra, si procede a togliere la buccia esterna con l’ausilio di un coltello affilato di piccole dimensioni oppure direttamente con un pelapatate. Dobbiamo ammettere che le pelapatate potrebbero non risultare pratico in alcuni casi. È infatti possibile che alcuni esemplari di topinambur siano in possesso di una superficie esterna irregolare, simile in quanto a forma allo zenzero infatti.

ricette topinanbur

Johner ImagesGetty Images

Ricette del topinambur alla piemontese

Sono innumerevoli i modi in cui i piemontesi sono soliti mangiare il topinambur. Molte ricette piemontesi vendono scendere in gioco questo ingrediente crudo, perfetto in insalata oppure intinto nella tipica bagna cauda, una salsa con acciughe, aglio e olio dal sapore davvero intenso. Altre ricette vedono scendere in gioco questo rubero invece cotto, come il purè di topinambur e patate ad esempio che è considerato dai piemontesi come un contorno ideale per il periodo invernale, oppure i topinambur trifolati. Andiamo insieme a scoprire proprio questa ricetta, un contorno semplice e veloce da preparare, ricco di gusto, ideale per accompagnare ogni secondo piatto, soprattutto i piatti a base di carne. Non solo, il topinambur trifolato può essere utilizzato anche nel ripieno delle torte salate.

Ingredienti per 4 persone:

  • 40 gr di topinambur
  • 40 gr di olio extravergine d’oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

    Lavare e sbucciare i topinambur. Tagliarli poi a cubetti. Mettere l’aglio in camicia in padella insieme all’olio e ai topinambur. Salare e cuocere a fiamma bassa per 15 minuti, con il coperchio. Importante ricordare di mescolare di tanto in tanto in modo che il topinambur non si attacchi. Unire a fine cottura il prezzemolo tritato e aggiustare sia di sale che di pepe. I topinambur trifolati sono pronti per essere serviti, meglio se ben caldi.

    Topinambur, le ricette al forno

    Sì, i topinambur possono essere cotti anche al forno. Non ci sono in questo caso delle ricette precise da prendere in considerazione. Non dovere infatti far altro che procedere come fareste con le patate, tagliando i topinambur quindi a pezzi in modo piutto grossolano e cuocendo in forno a circa 180°C fino a quando non si ottiene una crosticina dorata all’esterno, solitamente in 20-30 minuti di tempo. In alternativa è possibile mettere il topinambur tagliato a fette sottili in una pirofila insieme ad olio e sale. Far cuocere per circa 20 minuti. Aggiungere a questo punto un pochino di pangrattato e cuocere con la funzione grill accesa per altri 10 minuti in modo da ottenere una crosta esterna davvero golosa. Gratinare verdure e tuberi è semplice, ma per ottenere un sapore davvero intenso la cosa migliore è aggiungere un pochino di parmigiano grattugiato e tante erbe aromatiche spezzettate come rosmarino, salvia e menta. Provare per credere, il sapore sarà semplicemente eccezionale.

    Topinambur, le ricette per antipasti sfiziosi

    Come usare il topinambur per dare vita ad antipasti sfiziosi? I topinambur trifolati, cotti in padella o in forno possono essere semplicemente messi su delle tartine e serviti come antipasto. Anche le chips di topinambur sono perfette per l’antipasto, arricchite magari da un po’ di rosmarino. È possibile poi preparare anche un flan di topinambur. Come fare? Ecco la ricetta. Ricordiamo che si tratta di una ricetta semplice, ma che necessita di un po’ di tempo a disposizione. Sono infatti necessari 15 minuti per la preparazione degli ingredienti e circa 60 minuti per la cottura.

    Ingredienti per 7 flan:

    • 1 kg di topinambur
    • 350 gr di patate
    • 1 spicchio di aglio
    • 3 uova
    • Rosarmirino
    • Acqua
    • Sale
    • Pepe
    • Erba cipollina
    • Olio

      Pulire, sbucciare e tagliare il topinambur. Mettere un filo di olio e uno spicchio di aglio in una padella. Far dorare leggermente e aggiungere il topinambur. Salare e preparare. Lasciar cuocere in padella per 10 minuti. Nel frattempo sbucciare le patate e tagliarle a dadini. Cuocere le patate per 10 minuti in un tegame con olio, rosmarino, sale e pepe. Versare sia il topinambur che le patate in un mixer insieme alle uova e all’erba cipollina. Lavorare sino ad ottenere un composto cremoso. Rivestire degli stampini in alluminio della capacità di 125 ml con carta forno, versare un mestolo del composto e far cuocere in forno statico a 180°C per circa 40 minuti. Sfornare i tortini e metterli di nuovo in forno per 5 minuti con la funzione grill accesa. Togliere i flan dal forno e lasciarli intiepidire prima di servire.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Più in:Cooking

Next Article:

0 %