Businessnews

sul palco i maestri della comunicazione responsabile


Dal vincitore assoluto Gabriele Salvatores con Rai Cinema ai ‘maestri 2022’ a Federico Sella e la finanza sostenibile di Banca Patrimoni Sella; da Renzo Rosso e Arianna Alessi di OTB Foundation a Camilla Lunelli delle ormai mitiche Bollicine Ferrari, Suor Rosalina è la straordinaria Comunità Shalom al tour green della cantante Elisa; dal direttore delle Gallerie degli Uffizi in vetta alle classifiche dei musei del mondo alla ‘squadra’ sostenibile di Torino Social Impact; dai giovani anti bullismo di MaBasta al Robot Avatar di Brain Control.

E poi ancora gli ‘altri’ vincitori dei premi di categoria: IntesaSanPaolo, Lavazza, Terna, Mibact, Rai Sapiens, Emergency, Con i bambini, Rai Tre. Infine i nuovi partner di Champions for Change e 000, Intelligence of Things.

I maestri della responsabilità sul palco del XIX Premio Areté

Sul palco del XIX Premio Areté, presso il Salone della CSR e dell’Innovazione Sociale all’Università Bocconi di Milano, sfilano i maestri della responsabilità, i premi speciali, il riconoscimento della giuria della stampa, quelli di categoria e l’assoluto. Una carrellata di personaggi straordinari in tutti i campi del vivere economico, sociale e culturale che hanno in comune i valori della responsabilità sociale d’impresa e della sostenibilità nella comunicazione e nel business.

A fare gli onori di casa Enzo Argante, Presidente Areté e il presidente della giuria Luciano Floridi, filosofo e docente della Oxford University e dell’Alma Mater di Bologna. Il presidente della giuria della Stampa è Alessandro Rossi, direttore di Forbes Italia. Per la prima volta nella storia del premio si affianca il gruppo La Finanza Amica di Areté con alcune delle società finanziarie che stanno contribuendo sensibilmente ai processi di sostenibilità nelle imprese: accompagnati da Enrico Carnevali, ad di Boutique Italia, saliranno sul palco per premiare i vincitori.

Protagonisti dell’evento le aziende pubbliche e private, non profit, fondazioni, media, istituzioni che si sono distinti nel proprio ambito per l’efficacia della comunicazione responsabile, presentando questi esempi virtuosi alla business community e all’opinione pubblica in generale. In primo piano i Maestri della Responsabilità 2022 che con la propria attività e immagine contribuiscono alla diffusione della cultura responsabile: Federico Sella, ad e direttore generale di Banca Patrimoni Sella & C., da sempre impegnata nel compiere scelte responsabili capaci di generare valore per la comunità.

Luciano-Floridi-areté
Il professor Luciano Floridi

E ancora Renzo Rosso e Arianna Alessi della Otb Foundation, con centinaia di progetti di sviluppo sociale in tutto il mondo; Camilla Lunelli e le Bollicine Ferrari, grande nome dell’enologia mondiale e convinta sostenitrice della carbon neutrality; Suor Rosalina con le sue emozionanti comunità giovanili; la cantante Elisa (con l’imprenditore Andrea Rapaccini) per il tour Back to the Future. In conclusione, nel dopo evento organizzato a Fondazione Stelline, la lectio magistralis del professor Luciano Floridi con il gruppo de La Finanza Amica di Areté.

Di seguito le motivazioni e l’elenco dei premiati della XIX edizione maestri della responsabilità 2022

Federico Sella

Ad e direttore generale Banca Patrimoni Sella & C.
“Credo che siamo tutti sfidati, dal contesto e dalla storia, a dare profondità al concetto di sostenibile, a renderlo reale e concreto, specie nel momento in cui è inevitabile ripensare il nostro sistema di vita”.

federico-sella-areté
Federico Sella

Suor Rosalina

Comunità Shalom
Giovani, fragili, sperduti. Il ‘miracolo’ della Comunità Shalom.

Renzo Rosso e Arianna Alessi

Rosso-Alessi-areté
Renzo Rosso e Arianna Alessi

OTB Foundation
“Una straordinaria impresa che fa onore alla moda italiana nel mondo. Un gruppo industriale che ha tracciato un percorso di sostenibilità a 360 gradi. Intensa e concreta interpretazione della responsabilità con centinaia di progetti di sviluppo in tutto il mondo, grazie all’impegno di OTB Foundation”.

Elisa e Andrea Rapaccini

Music Innovation Hub
La musica e non solo in un entusiasmante e coinvolgente tour a basso impatto ambientale per diffondere il vero Green.

Camilla Lunelli

Cantine Ferrari
Con le sue mitiche bollicine in prima linea il gruppo progetta e realizza iniziative per proteggere la biodiversità e impegnarsi nel sociale.

Premi speciali 2022

Premio Formiche

Alessandro Tozzo con Giuseppe Antonio Malafarina
Avatar Brain Control
La tecnologia avanzata, innovativa, visionaria per l’inclusione reale, globale.

Premio Siamo Jedi

Marco Cazzato
MaBasta
Una giovane startup , fondata da un giovane per sparlare ai giovani del bullismo.

Digital Humanities

Eike Schmidt
Direttore Galleria degli Uffizi, fra i più prestigiosi musei e adesso anche grazie al digitale, fra i più frequentati al mondo.

Partnership 2022

Champions for change

Manuela Ronchi
Ecco lo Sport Social Responsibility, dai i trionfi azzurri, la sua forza e soprattutto i valori.

Intelligence of thing

Marco Santarelli
Il rapporto fra le persone e le macchine e le nuove dimensioni della parola sicurezza.

Premi Areté 2022

Premio giuria stampa

Torino Social Impact

Per la capacità di aggregazione e inclusione, con oltre duecento attori, istituzioni aziende centri di ricerca, terzo settore, per lavorare insieme a un’ecosistema sostenibile.

Impresa

Terzo posto: Sanofi
Per la costanza nella sensibilizzazione sulle malattie rare e per la vicinanza ai pazienti.

Secondo posto: Coop
Per essersi impegnata nella campagna contro il Covid anche per le vaccinazioni in Africa.

Primo posto: Lavazza
Per il forte impegno perseguito nella valorizzazione delle persone e dell’ambiente, divulgato ora anche attraverso l’arte.

Comunicazione pubblica

Terzo Posto: Unar
Per l’importante presidio costruito contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.

Secondo posto: Torino Social Impact
Per la forza dell’inclusione come collante di un modello di sviluppo condiviso e sostenibile.

Primo posto: Mibact
L’arte per raccontare le emozioni dei tempi di guerra o di pace che si ripetono nel tempo. Per affermare che l’Italia ripudia la guerra ed esprime piena solidarietà all’Ucraina.

Comunicazione sociale

Terzo posto: Save The Children.
L’importanza di tutelare i bambini per costruire un nuovo modello di futuro

Secondo posto: Acra
Tratta di esseri umani. Voce alle donne per ricordare un tema radicato anche in Europa.

Primo ex aequo Con i bambini
Perché la povertà educativa impedisce la consapevolezza di sé e del mondo.

Primo ex aequo Emergency
Con la storia di una mamma e della figlia l’impegno per i più deboli e contro ogni guerra.

Comunicazione finanziaria

Terzo: Euronext
Sostenibilità della finanza, con il lancio del primo indice Esg blue chip in Italia.

Secondo: Etica Sgr
Escludendo dagli investimenti dei fondi società e attività che hanno legami con la produzione e il commercio di armi (convenzionali e non convenzionali).

Primo: Banca Intesa Sanpaolo
Per il generoso contributo di competenze alle comunità educanti. Per superare insieme criticità, disagio verso un percorso educativo efficace.

Comunicazione Interna

Terzo: Vodafone
Per l’impegno profuso nell’avvicinamento delle discipline STEM alle giovani donne.

Secondo: Mastercard
Con questa iniziativa contribuisce arendere le persone partecipi degli obiettivi Esg.

Primo: Terna
Per l’intenso e costante coinvolgimento dei dipendenti sui temi sociali e ambientali.

Media

Terzo: Rai Documentari
Per dar forza alle donne con esempi del passato riferimento prezioso per le giovani donne.

Secondo: Facta
Per l’infaticabile lavoro contro le fake news.

Primo: Rai Sapiens
Per evidenziare l’implacabilità del cambiamento climatico, delle sue cause e dei suoi effetti, mentre il problema viene ancora da tanti negato.

Premio Assoluto: Fuori era primavera di Rai Cinema, regia di Gabriele Salvatores

Per la poesia del racconto di un periodo orribile dal punto di vista di migliaia di persone attraverso la collaborazione di istituzioni, associazioni di volontariato, scuole di cinematografia e comunicazione ed enti distribuiti in tutta Italia. Un racconto emozionante che contribuirà a far capire cos’è veramente successo durante la pandemia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Business

Next Article:

0 %