Beautynews

Sottotono della pelle: cos’è e come individuarlo


Se nutrite la passione per il mondo del beauty probabilmente avrete sentito parlare almeno una volta di sottotono della pelle: conoscerlo può infatti rivelarsi utile ad esempio nella scelta della tonalità di fondotinta più adatta a noi. Ma che cos’è il sottotono della pelle? E soprattutto, come capire il sottotono della propria pelle? Ecco tutto quello che c’è sapere.

Cos’è il sottotono della pelle?

Spesso quando sentiamo parlare di sottotono della pelle sentiamo anche menzionare due cosiddette “temperature” ovvero gli aggettivi “caldo” e “freddo” associati proprio al sottotono della pelle. In linea di massima in effetti è vero che il sottotono della propria pelle può essere classificato in una di queste due, per così dire, categorie. Dall’altra parte però bisogna ricordare che esiste un sottotono neutro, ovvero quello che appartiene a chi presenta un sottotono della pelle né a prevalenza calda, né a prevalenza fredda.

Come capire il sottotono della pelle

Esistono diversi elementi che possono effettivamente aiutarci a capire quale sia il sottotono della nostra pelle. Tra questi, un piccolo stratagemma è quello che ha a che vedere con il nostro modo di vestire e con gli accessori che utilizziamo. Se vi sembra che i toni più freddi vi donino di più (es. i gioielli in argento) potrebbe essere un’indizio del fatto che il sottotono della vostra pelle sia freddo. Se invece vi sembra che sia l’oro ad illuminarvi il volto, ecco allora che il vostro sottotono potrebbe in effetti essere caldo. E se tutto questo vi “parla” di armocromia beh, avete proprio ragione: in quest’ambito infatti determinare il sottotono è uno dei primi passi per individuare la cosiddetta stagione di appartenenza.

“Test” del sottotono della pelle

Altri “test” che possono rivelarsi utili a capire quale sia il sottotono della nostra pelle?Uno molto utilizzato ha a che fare con il colore delle vene del polso. Tendenzialmente, se le vene presentano una colorazione che vira verso il verde si tende a supporre che il sottotono della pelle sia caldo. Viceversa, se la colorazione delle vene vira verso il blu, si tende a supporre che il sottotono della pelle sia freddo. Un altro stratagemma che può essere adottato per capire il sottotono della pelle è poi quello che ha a che vedere con l’osservazione del colore delle labbra. Se le labbra tendono al color pesca, può essere indizio di sottotono della pelle caldo. Se invece le labbra tendono al colore viola, può essere questo indizio di sottotono della pelle freddo.

male and female arms of different colours

Jonathan KnowlesGetty Images

Sottotono della pelle freddo

A cosa può esserci dunque utile conoscere il sottotono della nostra pelle? In concreto davvero a molte cose quando si parla di moda e beauty. Pensiamo, ad esempio, a chi ha un sottotono neutro: nella scelta del fondotinta noterà che di per sé sia le tonalità fredde sia quelle calde sembrano ben prestarsi a “vestire” il suo viso. Se però, ad esempio, il sottotono della vostra pelle è freddo, noterete che proprio in materia di fondotinta le tonalità cosiddette più “fredde”, ovvero quelle per così dire più “rosate”, sembreranno meglio fondersi otticamente con il vostro volto. Allo stesso modo, abbiamo visto che il sottotono della pelle può giocare un ruolo in materia di accessori e capi d’abbigliamento.

Sottotono della pelle caldo

Se il sottotono della vostra pelle è caldo, è probabile che notiate che i fondotinta in tonalità calde, sembrino effettivamente illuminarvi più di quanto non facciano le loro versioni più rosate. Per quanto riguarda capi d’abbigliamento e accessori, vale quanto già detto parlando di sottotono della pelle freddo, ma al contrario: possibile è che notiate che sia il girocollo in oro giallo a donarvi maggiore luminosità rispetto a quanto non faccia un collier d’argento, ad esempio.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Beauty

Next Article:

0 %