Beautynews

Scalati, un taglio per capelli ricci impeccabili


I capelli ricci meritano di essere valorizzati. Per riuscire in questa impresa un taglio scalato può essere una buona scelta. Si ha infatti in questo modo la possibilità di ottenere un volume eccellente e allo stesso tempo di mettere il riccio bene in evidenza, senza dimenticare che il taglio scalato consente anche di creare un’ottima cornice attorno al viso. Ma attenzione, è importante affidarsi ad un professionista dei capelli ricci. Pena il rischio di non riuscire ad ottenere un taglio accattivante. Andiamo insieme a scoprire perché.

Qual è il taglio migliore per i capelli ricci?

Impossibile dire con precisione quale sia il migliore taglio per capelli ricci. Scendendo in gioco infatti molti diversi fattori, la conformazione del viso, il tipo di capello, il proprio personale gusto e molto altro ancora. Proprio per questo motivo la cosa migliore da fare è farsi aiutare nella scelta dal proprio parrucchiere di fiducia e passare insieme a lui al vaglio tutte le opzioni disponibili. I capelli scalati in ogni caso sono una valida scelta. Perché? Semplicemente perché quando scaliamo i capelli permettiamo alla chioma di ottenere un volume davvero intenso, un volume che evita che la chioma risulti piatta e spenta, una chioma che risulta anzi dinamica, accattivante e sensuale. Quando i capelli sono scalati risulta anche più facile creare una cornice attorno al viso, in modo da valorizzare i lineamenti. Non solo, sono molti altri i vantaggi che è possibile ottenere a seconda della lunghezza della chioma.

i migliori tagli scalati per capelli ricci

LAUNCHMETRICS.COM/SPOTLIGHT

Taglio per capelli ricci lunghi scalati

Uno dei rischi in cui le donne che hanno i capelli ricci lunghi possono incorrere è che la chioma risulti davvero molto pesante e che alla fine quindi il riccio non sia ben definito. A causa del peso infatti tende ad allungarsi, tra l’altro in modo diverso a seconda delle ciocche. Si ottiene insomma un look poco ordinato, di conseguenza anche poco accattivante. Scegliendo un taglio scalato, ecco che è possibile alleggerire la chioma pur mantenendo intatta la lunghezza. Così è possibile ottenere i ricci definiti che avete sempre sognato. Non solo, con un taglio scalato è possibile creare in modo semplice le migliori acconciature per portare i capelli sciolti.

i migliori tagli scalati per capelli ricci

LAUNCHMETRICS.COM/SPOTLIGHT

Taglio per capelli scalati ricci medi

I tagli di media lunghezza sui capelli ricci sono oggi come oggi di grande tendenza, in modo particolare il caschetto che arriva sino alla mandibola oppure il long bob, una versione del caschetto leggermente più lunga con capelli che arrivano tra la mandibola e la fine del collo. Pensate che sono di grande tendenza persino i tagli medi con frangia, così come è stato possibile vedere durante molte sfilate moda degli ultimi anni. I tagli medi dritti e pieni non sempre sono una valida scelta, specie nel caso di chiome ricce molto folte. Meglio optare per tagli medi scalati, in modo da non sembrare un leone al mattino appena sveglie, in modo che la propria criniera selvaggia risulti in realtà semplice da domare e da gestire. Grazie alle scalature si ottiene volume e dinamismo, ma il taglio è anche ordinato e mai eccessivamente selvaggio, proprio quello che ci vuole per evitare di dover impiegare chissà quanto tempo per essere pronte per uscire di casa.

Taglio per capelli ricci corti scalati

Molte donne amano portare i loro ricci corti, anzi cortissimi. C’è però il rischio che il riccio molto corto si attacchi alla testa e non offra alcun dinamismo, cosa questa che è meglio evitare se si desidera ottenere un look accattivante. Le scalature permettono di evitare questo rischio, in quando offrono volume e dinamismo anche nel caso di ricci di pochi centimetri appena, una soluzione assolutamente da provare.

i migliori tagli scalati per capelli ricci

LAUNCHMETRICS.COM/SPOTLIGHT

Sì ai tagli scalati per capelli ricci, ma solo se realizzati a regola d’arte

I tagli scalati per capelli ricci sono senza dubbio insomma una valida scelta, ma si tratta di tagli che non devono essere realizzati seguendo le classiche indicazioni valide per le chiome lisce, pena il rischio di incorrere in un vero e proprio disastro.

Cerchiamo di capire insieme cosa non fare ai capelli ricci quindi e perché è importante affidarsi ad un professionista specializzato.

I capelli lisci devono necessariamente essere tagliati da bagnati, un’indicazione questa che non vale per i ricci invece. Quando si tagliano i capelli ricci? Solo ed esclusivamente da asciutti, quello che in gergo viene definito dry cut. Tagliando i ricci da bagnati si incorre nel rischio che una volta asciugati questi si ritirino più del previsto. Meglio evitare. I capelli lisci devono inoltre essere divisi in sezioni prima di procedere con il taglio. Con i capelli ricci è invece importante valutare dove i ricci cadono, non in quale sezione della testa si trovano. Anche per questo motivo è sempre meglio tagliare i capelli asciutti, per verificare dove ogni singola ciocca si posiziona naturalmente. In questo modo risulta anche più semplice capire se realizzare una divisa centrale o laterale oppure se optare per una frangia. Anche questa scelta deve essere fatta infatti in base a dove i capelli cadono e al modo in cui si desidera che incornicino il viso.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Beauty

Next Article:

0 %