Designnews

Salotti moderni piccoli: come arredare


Il salotto è una delle stanze della casa dedicate al relax e alla convivialità, ma molto spesso nelle case moderne gli vengono dedicati spazi ridotti, per lasciare più spazio alla camera e alla cucina. Per fortuna i salotti moderni piccoli, nonostante le loro dimensioni, possono essere arredati in modo funzionale senza rinunciare all’estetica, basta seguire qualche accorgimento e scegliere i mobili ideali.

Vediamo i consigli su come valorizzare un soggiorno piccolo moderno e come arredare questa stanza evitando di ingombrare eccessivamente lo spazio.

Minimal è meglio

I salotti moderni piccoli hanno poco spazio a disposizione, per questo uno dei primi consigli per arredarli correttamente è quello di non riempirli eccessivamente.

È bene evitare di inserire in un salotto moderno piccolo tante decorazioni, sia alle pareti che sui mobili, e riempire l’ambiente con tanti elementi d’arredo. Meglio scegliere uno stile semplice, con pochi mobili dalle forme lineari e dal design minimale, da arricchire con pochi oggetti di design che catturano l’attenzione con forme particolari e colorazioni accese.

Focus sulle pareti

Un altro elemento su cui soffermarsi è il colore della stanza. Di solito per ampliare visivamente gli spazi il consiglio è quello di optare per muri bianchi o per un arredamento chiaro, ma per un salotto piccolo è molto utile giocare con i colori, in particolare se si vuole mettere in risalto un’area specifica della stanza, anche con tonalità scure, mixandole con toni più chiari o più accesi per creare un ambiente allegro e vivace.

Insieme ai colori vivaci si possono scegliere anche carte da parati o rivestimenti dalle geometrie e dalle stampe particolari, per creare movimento ed effetti ottici che ingrandiscono la stanza.

Arredamento minimal ma funzionale

Per l’arredamento di una stanza piccola la parola d’ordine è funzionalità. Per questo motivo l’ideale è scegliere mobili salvaspazio e divani, pouf e poltrone contenitori, per sfruttare lo spazio in modo invisibile.

Tra i mobili più utili per arredare salotti piccolissimi ci sono anche le madie e le credenze, che ingombrano poco ma sono spaziose e funzionali.

Un altro elemento immancabile in salotto è un tavolino, sia da abbinare al divano che da utilizzare separatamente come area studio. Anche il tavolo può essere funzionale, magari allungabile per quando ci sono ospiti o pieghevole, per essere riposto tra due mobili e non occupare spazio quando non è utilizzato.

L’importante è che tutti gli elementi d’arredo inseriti nella stanza abbiano le giuste dimensioni rispetto alla stanza che li ospita e che arredino senza ingombrare.

Infine, se non si vuole rinunciare a quel tocco in più, l’arredamento di un soggiorno piccolo può essere valorizzato anche dalla presenza di un tappeto, da posizionare vicino al divano o sotto a un tavolino, che crea un effetto ottico ideale per ingrandire la stanza e allo stesso tempo arredarla.

Separare gli spazi con le librerie e sfruttare gli spazi verticali

In una stanza piccola è necessario sfruttare tutto lo spazio possibile senza ingombrare e l’ideale è usufruire il più possibile degli spazi verticali, utilizzando mensole e mobili alti oppure pareti attrezzate.

Un altro consiglio quando possibile è quello di ricavare spazi nei muri, come nicchie e angoli contenitori.

Se invece c’è bisogno di separare gli spazi del soggiorno piccolo si possono utilizzare le librerie moderne, che arredano, permettono di disporre più oggetti nella stanza e allo stesso tempo diventano spazi funzionali per separare gli ambienti senza dover creare muri e rimpicciolire ulteriormente lo spazio.

Come posizionare il divano in salotto?

Uno degli elementi principali da tenere in considerazione per l’arredamento di un salotto moderno è il divano, che può diventare il protagonista anche in un salotto moderno piccolo.

L’importante è scegliere divani non troppo ingombranti, dalle linee leggere e minimali, meglio se a due posti, che possono essere disposti in qualsiasi punto della stanza in base alle necessità.

Quando l’ambiente della sala è piccolo il consiglio è quello di posizionare il divano dal lato opposto rispetto alla parete o allo spazio a cui vogliamo dare attenzione, il cosiddetto punto focale.

Se invece bisogna posizionare divano e mobile tv va considerato anche da dove proviene la luce. In questo caso il divano va posizionato dal lato opposto, per evitare che sulla tv ci possano essere dei riflessi.

In un salotto piccolo ben arredato si possono inserire anche due divani insieme, ma se lo spazio non dovesse bastare, cosa mettere al posto di un divano? La soluzione si trova nelle poltrone e nei pouf, da disporre nella stanza per creare un’area relax e conviviale senza ingombrare eccessivamente lo spazio circostante.

La luminosità dell’ambiente

Un salotto moderno piccolo può apparire visivamente più ampio grazie all’utilizzo sapiente della luce, sia naturale che artificiale.

Per modulare efficacemente la luce proveniente dall’esterno si possono scegliere tende moderne a pannello o veneziane per non ingombrare, oppure tende doppie fino al pavimento, per isolare la stanza di sera e lasciare un tendaggio leggero di giorno.

Rendere l’ambiente più luminoso è possibile anche grazie agli specchi, da applicare sui muri per ampliare gli spazi e dare una sensazione di maggiore apertura e luce, oppure con l’utilizzo di lampadari, sia da soffitto che lampade da terra, posizionati in punti strategici per illuminare meglio i punti focali dell’ambiente.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Design

Next Article:

0 %