Cookingnews

Riso Baldo, caratteristiche e utilizzo


Qual è il riso Baldo? A cosa serve il riso Baldo? Sono domande più che naturali, un riso che infatti è ancora poco conosciuto. Sta però prendendo sempre più piede però in cucina dato che non scuoce ed è in possesso di una capacità di assorbimento semplicemente incredibile. È un riso ideale per i risotti, ma anche per la preparazione del riso al sugo e dei timballi. Non solo, è ideale persino per le insalate fredde. Andiamo a scoprirlo insieme.

Riso Baldo, la storia

Il riso superfino Baldo arriva qui da noi in Italia negli anni ’70. Nasce dall’incrocio tra il noto riso Arborio e il riso Stirpe 136. Le zone d’Italia in cui viene coltivato maggiormente sono il Vercellese e il Novarese, senza dimenticare la zona del Pavese. È un riso coltivato da moltissimi anni, che nonostante questo è stato per molto tempo relegato solo nelle cucine professionali. Poco conosciuto dai più, non ha trovato modo di diffondersi adeguatamente. Sino ad oggi. Con il passare del tempo infatti, complici anche i programmi di cucina che stanno permettendo a tutti di conoscere i segreti degli ingredienti degli chef più famosi, il riso Baldo ha iniziato ad arrivare anche nelle nostre case.

riso baldo, perfetto per risotti ma non solo

Philippe RoyGetty Images

Riso Baldo, le caratteristiche

Qual è il miglior riso per risotti? La caratteristica in assoluto più importante del riso Baldo è la sua consistenza al dente, una consistenza che, se debitamente tostato, riesce a mantenere anche se sottoposto a temperature elevatissime. Non scuoce mai insomma. Proprio per questo motivo è ideale sia per i risotti che per le insalate di riso estive.

Non solo, il riso Baldo si caratterizza per una capacità di assorbimento semplicemente incredibile. Si tratta quindi del riso ideale da accompagnare a condimenti cremosi, così che il riso possa assumere il sapore in tutta la sua intensità e regalare quindi un primo piatto davvero da leccarsi i baffi.

Il riso Baldo integrale

Qual è la migliore qualità di riso Baldo? La domanda sorge spontanea, dato che in commercio non è disponibile solo il riso Baldo bianco, ma anche il riso Baldo integrale che ha un colore leggermente più scuro, grigio verdastro. È un riso che non viene infatti sottoposto a sbiancatura, meno lavorato quindi e proprio per questo motivo capace di mantenere intatte tutte le sue caratteristiche nutrizionali e organolettiche originarie. Il riso Baldo integrale è anche più semplice da digerire, perfetto per piatti leggeri.

Riso Baldo, la cottura

Il riso Baldo può anche semplicemente essere bollito, direttamente in una pentola di acqua oppure nella pentola a pressione. Una volta bollito, si presta ad essere utilizzato per la preparazione delle insalate oppure dei timballi. Se invece desiderate preparare un risotto, dovete cuocere il riso direttamente in padella. Prima dovete tostarlo adeguatamente per evitare che i chicchi possano rompersi in fase di cottura. In seguito dovete cuocerlo aggiungendo alla padella del brodo.

riso baldo, perfetto per risotti ma non solo

StockFoodGetty Images

Riso Baldo, le ricette migliori

Il riso Baldo per la paella è senza alcun dubbio una valida scelta, sia per la paella valenciana a base di pesce e carne, sia per le versioni più moderne di questo piatto tradizionale. Non solo paella, si presta alla preparazione di ogni genere di risotto vi passi per la mente, come il risotto ai funghi ad esempio, il risotto allo zafferano, il risotto alla zucca e molti altri ancora.

Aggiungete al riso Baldo la salsa di pomodoro e utilizzatelo per la preparazione degli arancini. Vedrete che risultato eccellente, per arancini dalla consistenza e dalla compattezza semplicemente impeccabili. È perfetto per gli arancini anche perché tiene la cottura in modo eccellente. Sempre per lo stesso motivo è ideale per la preparazione di diverse tipologie di timballo di riso, come il timballo di riso e prosciutto ad esempio oppure la versione con mini polpettine di carne, un vero e proprio piatto unico quest’ultimo ideale da portare in tavola anche in occasione delle feste.

E per quanto riguarda invece le insalate di riso? Potete provare l’insalata di riso Baldo tradizionale con pomodori, mais, carote, tonno, olive e basilico oppure il riso Baldo alla mediterranea con pomodori secchi e olive. Queste sono solo idee. Potete infatti aggiungere al riso Baldo ogni ingrediente vi passi per la mente, per un primo piatto perfetto per la pausa pranzo, per un picnic, per una giornata trascorsa in spiaggia.

Riso Baldo, il prezzo

Proprio perché si tratta di un riso poco conosciuto e ancora oggi quindi poco utilizzato, è normale che il suo prezzo sia nettamente superiore rispetto ad un riso più tradizionale. In alcuni casi può arrivare a costare anche il doppio. Dobbiamo ammettere però che con il passare degli anni il suo prezzo sta, seppur lentamente, diminuendo. Inoltre è possibile risparmiare sulla spesa scegliendo i marchi economici che hanno scelto di offrire una loro versione oppure il riso a marchio dei vari supermercati disponibili in ogni città.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Cooking

Next Article:

0 %