Businessnews

più ricco di lui solo Elon Musk


Questo articolo è apparso su Forbes.com

Secondo la classifica dei miliardari di Forbes, il presidente di Adani Group, Gautam Adani, ha superato il presidente e ceo di LVMH, Bernard Arnault, ed è ora la seconda persona più ricca del mondo con un patrimonio netto di 155,5 miliardi di dollari, con un aumento di 5,2 miliardi di dollari o del 3,49% rispetto a ieri. Arnault, il cui patrimonio è di 300 milioni di dollari inferiore a quello di Gautam Adani (155,2 miliardi di dollari), è scivolato al terzo posto.

Adani ha anche superato il presidente e fondatore di Amazon Jeff Bezos, il cui patrimonio è sceso di 2,3 miliardi di dollari, pari all’1,49%, a 149,7 miliardi di dollari. L’amministratore delegato di Tesla Elon Musk rimane la persona più ricca del mondo con un patrimonio netto di 273,5 miliardi di dollari.

Le partecipazioni di Adani

Adani possiede partecipazioni in sei società quotate in borsa che operano in porti, aeroporti, energia verde, centri dati e altro ancora. Adani è diventato la persona più ricca dell’Asia nel febbraio di quest’anno, quando ha superato il miliardario indiano Mukesh Ambani, il cui attuale patrimonio netto di 93,4 dollari lo colloca all’ottava posizione della classifica mondiale.

Le azioni del conglomerato Adani Enterprises stanno salendo e ieri hanno raggiunto il massimo storico di 3.749,15 rupie (46 dollari) per azione, più del doppio rispetto a un anno fa. Le azioni della sua Adani Power sono triplicate nell’ultimo anno, raggiungendo 398,4 rupie (4,9 dollari), in risposta alla crescente domanda di elettricità. Anche l’azienda di energia rinnovabile Adani Green Energy ha visto le sue azioni quasi raddoppiare nell’ultimo anno, raggiungendo le 2.343,05 rupie (29,2 dollari).

La scommessa dell’energia pulita

La voglia di Adani di espandere lo ha visto fare mosse audaci per entrare in nuove attività. Il gruppo sta per completare l’acquisizione da 10,5 miliardi di dollari del ramo indiano del produttore di cemento svizzero Holcim Group. In questa operazione, Adani Group acquisirà azioni di due società di cemento quotate in borsa: il 63,11% di Ambuja Cement e il 54,53% di ACC. Queste transazioni, per le quali sono state concluse offerte aperte la scorsa settimana, faranno di Adani il secondo produttore di cemento dell’India.

Il mese scorso, l’unità media di Adani ha lanciato un’offerta ostile per l’acquisizione di New Delhi Television (NDTV), un’emittente vista come anti-governativa. L’AMG Media Networks (AMNL) del Gruppo Adani ha acquistato Vishvapradhan Commercial per 1,14 miliardi di rupie (14,3 milioni di dollari), ottenendo una partecipazione del 29,2% in NDTV. L’energia rinnovabile è un’altra grande scommessa: L’azienda di servizi pubblici Adani New Industries ha annunciato che investirà più di 50 miliardi di dollari nello sviluppo di energia pulita nei prossimi 10 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Business

Next Article:

0 %