Boatnews

Più ecosostenibili con il Green Assistant di Simrad Yachting e Amer Yachts


Green Assistant grazie alla connettività dei dati è in grado di suggerire delle azioni necessarie, o quantomeno consigliate, in merito alle informazioni relative alla posizione, allo stato della barca e alle operazioni che vorrebbe compiere il comandante. L’utilizzo di Green Assistant, che ha colpito principalmente la giuria e lo stesso Principe Alberto di Monaco durante la visita allo stand Amer Yachts, è legato alla problematica dello scarico delle acque residue dalla costa, un tema molto importante per il Principato di Monaco, ma non solo. Il sistema, infatti, è in grado di bloccare automaticamente le pompe di scarico se il comandante dovesse scaricare le acque reflue dove non è consentito. La cartografia C-Map, attraverso l’elettronica e la domotica, diventa quindi uno strumento fondamentale per rispettare la legge, quando per esempio si naviga all’interno di un’area marina protetta o in presenza di coste frastagliate, dove è difficile avere un’idea precisa delle miglia.

Il sistema però può fare tanto altro servendosi dell’integrazione Command con la cartografia: per esempio, ridurre la velocità automaticamente se si transita in una zona con limite identificato, come un parco marino, all’entrata di un porto o in una zona dove sono state avvistate le balene; se il sistema capisce che i generatori sono accesi e si sta navigando a motore ad alti regimi  consiglia al comandante le azioni correttive, così come le consiglia se rileva che la barca è molto rumorosa (a causa dei motori, ma anche dello stereo per esempio) in una zona protetta.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Boat

Next Article:

0 %