Cookingnews

Nocciole: proprietà e benefici | Elle


Diffuse ampiamente in Italia nel territorio compreso tra Lazio e Campania ma anche in Piemonte e Sicilia, le nocciole, sono un frutto no frutto apprezzato in tutto il Mediterraneo. Le conosciamo come “frutta secca” ma queste così come le mandorle sono semi dell’albero che li produce. Consumate fresche, secche o tostate le nocciole possono essere sgranocchiate così come sono per uno spuntino sano e ricco di nutrimenti ma hanno largo uso soprattutto nel settore della pasticceria e quello dolciario in generale.

Conosciamo tutti il suo incontro perfetto con un altro goloso ingrediente: il cioccolato. Infatti nocciole e cioccolato sono l’abbinamento per eccellenza. Sia al latte sia fondente creano una unione senza precedenti. Proprio perché così ampiamente diffuso in tutte le epoche, nell’Antica Roma la pianta si regalava come dono prezioso per augurare felicità a chi lo riceveva. In Francia qualche secolo più tardi era un vero e proprio dono di nozze per augurare fecondità alla coppia.

nocciole, proprietà e benefici

unsplash

Pochi sanno che la sua origine arriva dall’Asia per poi diffondersi in tutti i territori con climi miti e temperati, giungendo fino al continente americano. Oggi si stima che il maggior produttore mondiale sia la Turchia. Ricchissimo di vitamine come: vitamina E, vitamina C, vitamina B, vitamina B1, vitamina A; ma anche importanti nutrimenti come potassio, fosforo, magnesio, calcio, ferro, zinco, rame e selenio. Come per tutti i semi oleosi vale la stessa regola, hanno un alto contenuto di calorie. Tra le proprietà delle nocciole rientrano anche quelle antiossidanti e antinfiammatorie.

nutella hazelnut spread

SabrinaPintusGetty Images

Nocciole proprietà e benefici

Le nocciole inoltre sono ricchissime di grassi considerati buoni e nobili per l’organismo. Reintegrano sali minerali per chi pratica sport o si sente ko dopo una giornata lavorativa pesante, sia fisicamente che mentalmente. Non dimentichiamo anche il suo pregiato uso a livello cosmetico, infatti oltre al già noto olio di mandorle dolci abbiamo anche un ottimo olio da massaggio ricco, prodotto proprio dalle nocciole.

Arriviamo all’ambito culinario. Come già anticipato questo seme può essere consumato così com’è o lavorato per produrre snack di vario tipo, come le barrette. Ma viene integrato anche nel muesli, può trasformarsi in creme di nocciole spalmabili con o senza aggiunta di cacao. Dalle nocciole si ottiene anche una croccante granella per guarnire i dolci ma anche pietanze salate. Possono essere inserite intere nelle tavolette di cioccolato e abbastanza di recente si produce anche un latte vegetale. Una vera delizia da consumare durante tutto l’arco della giornata.

Torta di nocciole

Dai più grandi ai più piccini la torta di nocciole soddisfa tutti i palati, anche quelli più esigenti.

Per realizzarla occorrono i seguenti ingredienti: 150 gr di nocciole spellate, 150 gr di farina 00, 150 gr di burro, 150 gr di zucchero semolato, mezza bustina di lievito per dolci e 2 uova.

Il procedimento è semplice e veloce.

Occorre servirsi di un mixer per sbriciolare le nocciole, lo spessore della granella lo decidiamo noi, possiamo farla più grossolana o più sottile a seconda della consistenza che vogliamo ricreare.

Unire in una ciotola burro e zucchero e lavorare con cura fino ad ottenere un composto omogeneo, a questo punto aggiungere le uova una per volta. Setacciare insieme farina e lievito per evitare di formare grumi e inglobare la polvere a cucchiai, non tutta insieme. L’impasto deve risultare vellutato e spumoso.

Aggiungere infine le nocciole e mescolare il tutto a mano aiutandosi con una spatola. Imburriamo e infariniamo una tortiera, cerchiamo di livellare la superficie e sbattiamo leggermente la tortiera per far fuoriuscire eventuali bolle d’aria. Preriscaldiamo il forno e cuociamo la torta alle nocciole per 30 minuti a 180°. Controlliamo la cottura con uno stuzzicadenti et voilà la torta è pronta. Manca solo una spolverata di zucchero a velo vanigliato e una volta raffreddata possiamo gustarla come fine pasto, per merenda o a colazione.

Crema di nocciole

Super golosa è anche la crema di nocciole ancora meglio da preparare in casa.

Un solo accorgimento utile, bisogna possedere un ottimo e potente mixer con lame affilate, altrimenti rischiamo di danneggiare l’apparecchio. Detto questo possiamo sbizzarrirci a creare creme di nocciole multi gusto e con tutte le varianti che vogliamo. Di base la proposta è quella che prevede solo 3 ingredienti: 100 gr di nocciole, 160 gr di cioccolato fondente e 60 gr di latte. Ed è anche light.

Partiamo col tostare le nocciole in padella, dopodiché le frulliamo nel mixer per creare la base della crema. Sciogliamo a parte il cioccolato, riscaldiamo il latte e li uniamo fino a fondersi completamente tra loro e aggiungiamo il tutto alla crema di nocciole e mescoliamo per bene. Mettiamo la crema in un vasetto di vetro e conserviamo in frigorifero. Non durerà molto per quanto è buona, assicurato!



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Cooking

Next Article:

0 %