Fashionnews

Neil Barrett, il brand di lusso guarda alla contemporaneità

Autoproduzione, prezzi più inclusivi, collaborazioni e nuove possibilità on line sono gli elementi che orienteranno la mission del futuro di Neil Barrett.

Neil Barrett guarda avanti e cambia strategia già a partire dall’autunno-inverno 2021/22

Il brand sceglie una strategia che richiede prezzi più inclusivi senza rinunciare all’alta qualità dei capi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Neil Barrett (@neilbarrett)


Il designer inglese, che ha realizzato il suo business intorno all’abbigliamento maschile minimalista, ha chiuso, con la stagione primavera-estate 2021, il contratto di licenza con il precedente partner, e assume ora il controllo della produzione. Neil Barrett  guarda avanti e cambia strategia già a partire dall’autunno-inverno 2021/22, concentrandosi su una serie di azioni per incrementare la competitività sul mercato, principalmente sfruttando le possibilità offerte dalla Rete e rendendo i prezzi più accessibili.

L’apertura verso la contemporary dimension è espressa anche attraverso le collaborazioni avviate per la stagione invernale

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Neil Barrett (@neilbarrett)

Neil Barrett ha annunciato in una recente intervista l’impiego di maestranze italiane. E  l’apertura verso la contemporary dimension è espressa anche attraverso le nuove collaborazioni avviate per la stagione invernale con Penfield, James Harden, Sigg«L’obiettivo è anche quello di creare partnership con aziende specializzate  nel loro mercato per ampliare i nostri orizzonti in altri segmenti», ha aggiunto lo stilista.

  valeriagennaro@alpifashionmagazine.com

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0
Valeria Gennaro
Giornalista, redattore di moda e beauty, cinema editor. Cultrice della materia in storia del cinema con la passione per la moda, i bijoux e la social communication. Laureata magistrale in Teoria e filosofia della comunicazione e laureanda in Scienze filosofiche. Neuro Linguistic Programming Master Practitioner. Collabora con "La Gazzetta del Mezzogiorno" ed è caporedattore del giornale "Alpi Fashion Magazine"

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Più in:Fashion

    Next Article:

    0 %