Designnews

Mediterraneo: natura, concetto e… design


È stagione, e il design non si tira indietro. I paesaggi mediterranei entrano nelle case grazie alle novità di prodotto 2022. Così, dai salotti outdoor alle lampade fatte a mano, intrecciate secondo la tradizione, le forme più belle che caratterizzano gli orizzonti davanti e dietro le acque cristalline del Mare Nostrum si trasformano in punti focali immaginifici all’interno delle stanze. E se abitare è bellezza, il design si dà da fare. Il 2022, in questo senso, promette bene: i progetti, oggi più che mai, sembrano ispirarsi ai luoghi del mondo attribuendo un significato multiplo e duale all’essere in un posto e al sognarne un altro. Le case, in questo modo, celebrano il viaggio (il concetto del viaggio) e si spogliano del loro potere protettivo aprendo la soglia all’infinito. Un infinito che si guarda dietro agli occhiali da sole, davanti ai tramonti isolani che finiscono nel mare italiano, spagnolo, greco. I caratteri più lampanti dello stile mediterraneo sono, oggi e soprattutto nei mesi caldi, tendenza e diktat: colori, materiali, lavorazioni fanno parte di una tradizione che ha scritto le sorti della nostra Storia fin dall’inizio della linea del tempo.

Collezione Ariete di Adam D. Tihany per Unopiù

design mediterraneo

Collezione Ariete di Adam D. Tihany per Unopiù

Mattia Greghi

La collezione outdoor Ariete di Unopiù, disegnata da Adam D. Tihany, celebra le forme mediterranee attraverso il ferro battuto. Il cerchio, simbolo dell’ariete, si declina nei riccioli che decorano alle estremità gli arredi progettati per abitare gli esterni spaziosi delle case. La linea è composta di panca da giardino e poltroncina, tavolo da pranzo di forma rotonda con un diametro di 110 cm e sedie da giardino in ferro battuto senza braccioli. Il grande divano da 185 cm e la poltrona abbinata invitano alla condivisione e possono essere completati con l’aggiunta di cuscini in acrilico della linea Jolly. Il motivo circolare, che reinterpreta anche il disegno di una chiocciola, ha caratterizzato da sempre l’estetica tradizionale dell’arte antica nata nell’area mediterranea e diffusasi in tutto il mondo. Eppure, in Ariete il tocco estetico è deciso e moderno e attribuisce alla funzionalità una grazia da esporre con fierezza anche sulla punta di uno scoglio vista mare.

Collezione Bolonia di Isi Design Group per Isimar

design mediterraneo

Collezione Bolonia di Isi Design Group per Isimar

Courtesy photo Isimar

Andiamo nel sud della Spagna, in Andalusia, per visitare Bolonia: una cittadina con una delle playas più famose della penisola iberica. Playa de Bolonia è unica: è una distesa di dune sabbiose che, le une dopo le altre, trasformano la terraferma in un paesaggio quasi lunare (oltre che, specie nell’anima e nella storia, mediterraneo). Così, la collezione outdoor Bolonia di Isi Design Group per Isimar, che ha visto la luce per la prima volta nel 2016, oggi si fa forte delle sue linee organiche e morbide attraverso un ri-editing d’autore. Le silhouette ondulate del salotto senza tetto reinterpretano l’andirivieni delle acque sulla battigia di una zona Mediterranea frequentata da numerosi surfisti in cerca di paesaggi spettacolari e avventurosi. Il design firmato Isi, ispirato alla natura, è elegante e confortevole e caratterizza l’outdoor con stile.

Pouf Terra di Marcantonio per Natuzzi

pouf terra di marcantonio per natuzzi

Pouf Terra di Marcantonio per Natuzzi

Courtesy photo Natuzzi

Marcantonio, in occasione della sua seconda collaborazione con Natuzzi, si confronta con il disegno di un pouf in stile mediterraneo che omaggia il celeberrimo paesaggio pugliese (cuore e anima di molti fra i progetti firmati dal marchio made in Italy). Terra – così si chiama il l’arredo – è un imbottito dall’identità fluida che sintetizza nella sua estetica la filosofia The Circle of Harmony – Second Life: una riflessione su come orientare la produzione degli arredi verso una sostenibilità che sia sempre più coerente e concreta. Infatti la seduta morbida e avvolgente è (anche) uno statement piece pensato per non impattare negativamente sull’ambiente. “Il nome deriva dal fatto che è un pouf ispirato alla terra e per la terra”, ha raccontato Marcantonio. “Terra sta sul pavimento, semplicemente in contatto con il terreno, senza strutture. Con i suoi braccioli ricorda un abbraccio al nostro pianeta e alle giuste cause per difenderlo. Terra anche perché Natuzzi mi ha fatto vivere l’heritage della sua terra, la Puglia, dalla cui semplicità e naturalezza è nato questo progetto”.

Letto a baldacchino Sottiletto di Giulio Iacchetti per Lispi

design mediterraneo

Letto a baldacchino Sottiletto di Giulio Iacchetti per Lispi

Stefania Zanetti

Stile mediterraneo? Letto a baldacchino. Così, il Sottiletto di Giulio Iacchetti per Lispi reinterpreta in chiave contemporanea la struttura riposante per eccellenza, che ben si abbina alle camere da letto vista mare. Il prodotto è un racconto visivo caratterizzato da archi, profili puliti, morbidi e accoglienti. Il ferro, modellato con eleganza, si tinge dei toni per lo più marini – la palette spazia infatti i colori del blu, del verde e del giallo. La forma rispetta il sentimento poetico e tradizionale che personalizza, da sempre, i letti a baldacchino. Eppure, il progetto di Iacchetti esibisce qualcosa in più. La grazia dal gusto moderno aggiorna costume, norme e usanze. Il risultato è un posto ideale dove perdersi fra dimensioni oniriche e forme coordinate: un nido aperto vista mare.

Lampada Antonym di Silvia Stella Osella per Bottega Intreccio

design mediterraneo

Lampada Antonym di Silvia Stella Osella per Bottega Intreccio

Alberto Rizzieri

La lampada Antonym di Silvia Stella Osella per Bottega Intreccio racconta l’incontro tra intreccio e ricamo. Materializza, all’interno delle case di tutto il mondo, una forte carica poetica e la trasforma in energia luminosa adatta a ogni residenza. Non solo. L’artista, mano esperta della tradizione, ha saputo attribuire al lampadario un lato giocoso che indaga il tema della polarità con ironia. Antonym è un prodotto semplice ma raffinato; allo stesso tempo è naturalmente versatile: capace di caratterizzare ogni soffitto e ogni ambiente. Protagonista delle case vista mare, trasmette energia positiva e stimola la fantasia, invitando lo spettatore a riconoscere le forme descritte dall’alternarsi dei due materiali impiegati. l corpo centrale in midollino naturale ha la forma di un geoide, una sfera schiacciata lungo la linea mediana. Sulla sua superficie si innesta un ricamo di ispirazione botanica fatto di fili di rafia nera.

Tappeti Sentieri di AMDL Cirlce per Carpet Edition

tappeti moderni design

Tappeti Sentieri di AMDL Circle per Carpet Edition

Mattia Aquila

“Sentieri che nascono dall’incontro di passione per le fibre tessili, per l’alta qualità e per l’artigianalità, e di esperienza nella realizzazione di prodotti creati su misura, personalizzabili nella forma e nelle dimensioni”. Così la nota stampa di Sentieri, i nuovi tappeti disegnati da AMDL CIRCLE (lo studio multidisciplinare di Michele De Lucchi) per Carpet Edition, introduce una collezione che spazia la tradizione e l’innovazione attraverso l’utilizzo dei materiali e l’aggiornamento delle pratiche di lavorazione. I sei poligoni irregolari dei tappeti fanno eco alla natura, a questi path immaginifici che quotidianamente percorriamo senza sapere. L’ispirazione rimanda ai muri di Cuzco e alle antiche vie lastricate romane ottenute dall’incastro di pietre differenti, ma disposte in perfetta armonia tra loro.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Design

Next Article:

0 %