Carsnews

Le immagini della Ferrari Purosangue, la prima 4 posti del Cavallino in 75 anni di storia


L’attesa è finalmente finita. Ieri, nella cornice del Teatro del Silenzio di Lajatico (Pisa), la storia automobilistica si è arricchita di una nuova perla: la Ferrari Purosangue, la prima vettura a quattro porte e quattro sedili creata dalla casa di Maranello nei suoi 75 anni di vita. Capace sia di rappresentare alla perfezione il dna Ferrari, sia di unire tre pilastri del settore dell’automotive: performance, emozioni di guida, e comfort.

Per raggiungere esattamente la distribuzione del peso che i tecnici di Maranello considerano ottimale per le vetture sportive a motore centrale-anteriore (49:51), la Ferrari Purosangue prevede un’architettura transaxle sportiva con motore in posizione centrale-anteriore e cambio al posteriore, oltre a una PTU (power transfer unit) collegata davanti al motore per una inedita modalità di trasmissione 4×4. Proprio riguardo il motore, è l’unica vettura di queste proporzioni ad adottare un V12 aspirato in posizione centrale-anteriore. Così da poter erogare la maggiore potenza del segmento (725 cv) e di fornire l’80% della coppia già ai bassi regimi. E il risultato è abbastanza chiaro: il motore più potente sviluppato da Ferrari per una vettura a quattro posti è anche il più prestazionale del segmento, nonché l’unico in grado di regalare sonorità inconfondibili.

Fa il suo debutto assoluto nella Ferrari Purosangue, invece, il sistema di sospensioni attive Ferrari in grado di regolare trasferimenti di carico e rollio in curva, nonché il contatto tra ruote e suolo anche alle alte frequenze, per ottenere prestazioni e feeling di guida paragonabili solo a quelli offerti dalle sportive di Maranello. Inoltre, è dotata dell’ultima versione dei sistemi di dinamica veicolo introdotti nelle sue supersportive, come il sistema a quattro ruote sterzanti indipendenti o l’ABS ‘evo’ con sensore 6-way Chassis Dynamic Sensor (6w-CDS). Il nuovo telaio, invece, è dotato di tetto in fibra di carbonio di serie, per ridurre il peso e abbassare il baricentro. E come dichiara la stessa Ferrari, “il miglioramento di rigidezza torsionale (+30%) e flessionale (+25%) sono stati fondamentali per migliorare il livello di assorbimento vibrazionale e acustico delle asperità stradali, oltre a donare una sensazione di guida solida e stabile”.

Ferrari Purosangue: prestazioni e interni

La Ferrari Purosangue fornisce prestazioni ai vertici della categoria (da 0 a 100 km/h in 3,3 secondi e da 0 a 200 in 10,6 secondi); l’impostazione di guida e il sound inebriante del V12 aspirato danno vita a un’esperienza di guida come nessun’altra, ma al contempo spiccatamente Ferrari. La dotazione di serie di una vasta gamma di contenuti di comfort e le numerose dotazioni opzionali a disposizione la rendono l’auto a quattro porte e quattro sedili più completa sul mercato. Dimostrando di essere frutto di una minuziosa progettazione di spazi e arredi, e di un’attenta selezione dei materiali.

Gli interni si presentano come un salotto sportivo ed elegante. Linguaggi moderni si abbinano armoniosamente alla tipica sensazione da granturismo sportiva della tradizione Ferrari. Per sfruttare al meglio lo spazio a bordo, tutte le forme sono state disegnate per garantire ingombri minimi, ottenendo il massimo dell’ergonomia. Il posto di guida si ispira a quello della SF90 Stradale e trova il suo alter ego quasi simmetrico sul lato passeggero. Si crea così un coinvolgimento emotivo senza pari per il passeggero anteriore, grazie anche al display da 10,2” che consente di trarre tutte le informazioni utili a partecipare all’esperienza di guida. Anche la Ferrari Purosangue è dotata dell’interfaccia full-digital già introdotta nel resto della gamma.

Per la prima volta nella storia della Ferrari, gli interni ospitano quattro sedili separati e regolabili in modo indipendente. L’integrazione dei componenti dedicati al comfort, l’utilizzo di schiume a densità variabile e il nuovo sistema di molleggio hanno consentito di raggiungere un livello di comfort senza precedenti e una configurazione che comunica la sportività e l’eleganza tipiche del linguaggio Ferrari. I sedili posteriori riscaldati sono regolabili e reclinabili in modo indipendente; in configurazione inclinata generano un piano unico con il vano baule, incrementando notevolmente la capacità di carico. Inoltre, fa il suo ingresso nella gamma Ferrari anche l’impianto Hi-Fi Burmester di serie di altissima qualità, in grado di garantire prestazioni eccezionali dalle gamme di alta a quelle di bassa frequenza grazie all’introduzione di tecnologie innovative.

Il colore di lancio Nero 75, progettato specificamente per questa vettura, è dotato di pigmenti che, in particolari condizioni di luce, creano riflessi rossi molto intensi che valorizzano le volumetrie dell’auto.

Sostenibilità

La ricerca del lusso non può tuttavia prescindere dall’attenzione alla sostenibilità ambientale. Sulla Ferrari Purosangue si fa ampio uso di materiali ecosostenibili che aprono a nuovi abbinamenti. L’85% dei rivestimenti di lancio della vettura è prodotto in materiali ecosostenibili: il tessuto del padiglione è in poliestere riciclato, il tappeto in poliammide rigenerato è ricavato da reti da pesca recuperate in mare e Alcantara di nuova composizione proveniente anch’essa da poliestere riciclato.

La Ferrari Purosangue è infatti la prima auto al mondo a utilizzare una versione speciale di Alcantara composta al 68% da poliestere riciclato post-consumo. Per questa versione, Alcantara ha ottenuto da ICEA la certificazione di Recycled Claim Standard (RCS), standard leader a livello internazionale nella verifica e tracciamento del materiale riciclato dalla fonte al prodotto finale. Invece della tradizionale moquette o pelle che ricopre il tappeto, è disponibile su richiesta un tessuto utilizzato anche per l’abbigliamento militare a causa della sua eccezionale resistenza e durabilità. È stata poi introdotta una nuova pelle semi-anilina di color marrone scuro, molto elegante e contemporanea. Infine, il nuovo intreccio di fibra di carbonio con inserti in rame, disponibile su richiesta, fornisce un’interpretazione ancor più elegante rispetto alla fibra di carbonio tradizionale.

Ferrari Purosangue e le personalizzazioni

Per la prima volta su una Ferrari viene offerta la possibilità di personalizzare il cielo dell’abitacolo con un tetto in vetro dotato di tecnologia elettrocromica, in alternativa a quello in fibra di carbonio di serie. Il vetro è dotato, nella sua superficie inferiore, di una pellicola elettrosensibile; quando quest’ultima viene attraversata dalla corrente cambia livello di trasparenza, per un abitacolo irraggiato dal sole o per poter invece schermare la luce all’occorrenza.

I sedili anteriori massaggianti, realizzati con 10 sacche d’aria, consentono un massaggio rilassante e incisivo suddiviso in cinque diverse tipologie e tre livelli di intensità. Di serie per la prima volta anche l’abilitazione ai sistemi Android Auto e Apple CarPlay, che sostituiscono la tradizionale navigazione integrata nella vettura.

Infine, è stato adottato, in anteprima assoluta per la gamma Ferrari, un sensore della qualità dell’aria in grado di controllare l’aria all’esterno della vettura e migliorarne la qualità in abitacolo grazie a una gestione intelligente del ricircolo dell’aria e all’utilizzo di filtri che bloccano le particelle fino a PM 2,5.

7 anni di manutenzione

Anche sulla Ferrari Purosangue è offerto il programma settennale di assistenza estesa di Ferrari, che prevede la copertura di tutti gli interventi di manutenzione ordinaria per i primi 7 anni di vita della vettura. Il piano di manutenzione ordinaria rappresenta un servizio esclusivo per i clienti, che saranno certi di mantenere inalterato il livello di prestazioni e sicurezza della propria auto nel corso degli anni. Questo servizio speciale è riservato anche a chi acquista una Ferrari non di prima immatricolazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Cars

Next Article:

0 %