Cookingnews

Latte di riso, proprietà e utilizzo


Che differenza c’è tra bevanda di riso e latte di riso? Si tratta in realtà di due sinonimi che fanno riferimento ad una bevanda vegetale ricavata dal riso bollito, frullato e filtrato. Il latte di riso è perfetto per una sana colazione perché ricco di sostanze nutritive importanti per l’organismo. Senza dimenticare che è adatto per chi soffre di intolleranza al lattosio. Non solo, è anche privo di glutine, ideale quindi per i celiaci.

Latte di riso, proprietà

A cosa fa bene il latte di riso? Le proprietà del latte di riso sono molte. È infatti bevanda priva di colesterolo, ricca invece di acidi grassi polinsaturi. Ha un basso impatto ormonale e gli zuccheri semplici presenti nella sua composizione lo rendono ad alta digeribilità. Questi stessi zuccheri rendono il latte di riso una bevanda energetica, ideale per iniziare al meglio la giornata, ideale persino per gli sportivi. È importante però ricordare che ci sono alcune importanti mancanze tra i valori nutrizionali del latte di riso. Mancano infatti all’appello la vitamina B12 e la vitamina D, senza dimenticare che il latte di riso ha un basso contenuto di calcio e di proteine.

latte di riso, proprietà e utilizzo

Mathilde Langevin su unsplash

Latte di riso, calorie e zuccheri

A cosa fa male il latte di riso? Gli zuccheri semplici presenti nel latte di riso rendono questa bevanda vegetale ad alto indice glicemico e ad alto contenuto di calorie. L’apporto calorico infatti è di ben 70 calorie ogni 100 grammi di prodotto, davvero molto specie se facciamo un paragone con altre bevande vegetali. Il latte di soia, ad esempio, contiene appena 32 calorie ogni 100 grammi. Quanto latte di riso si può bere al giorno quindi? Impossibile dare un’indicazione precisa, ma quel che è certo è che è bene non eccedere con il consumo di questa bevande se si desidera dimagrire o se si desidera restare nel proprio peso forma senza difficoltà. Insomma, non è da considerarsi come la scelta ideale per le persone a dieta.

Latte di riso fatto in casa, la ricetta

Sono molte le marche di latte di riso disponibili in commercio, acquistabili oggi non più solo in negozi specializzati ma in ogni supermercato. Sono una valida scelta per chi non ha voglia (o tempo) per preparare il latte di riso fatto in casa, ma è fondamentale prestare attenzione alla composizione. Alcune marche infatti offrono latte di riso con zuccheri aggiunti. Meglio evitare, per non arrivare a consumare una quantità di zuccheri davvero eccessiva. Vi consigliamo inoltre di scegliere solo latte di riso proveniente da agricoltura biologica.

Se invece volete preparare il latte di riso fatto in casa, ecco come procedere step by step. Tranquilli, è molto più semplice di quanto si potrebbe pensare. Versate in una pentola del riso e una quantità doppia di acqua. Se volete, potete preparare il latte di riso nel Bimby o in un altro robot da cucina con funzione di cottura. Fate cuocere per un’ora, senza mescolare. Lasciate poi il riso a riposare per circa 30 minuti. Trascorso questo lasso di tempo, il riso dovrebbe aver assorbito tutta l’acqua della pentola. Frullate a questo punto il riso e filtrate utilizzando un canovaccio di cotone. Ecco, il latte di riso è pronto. Vi consigliamo di utilizzare per la sua conservazione una bottiglia di vetro, meglio se con chiusura ermetica. Il latte di riso così preparato può essere consumato entro tre giorni.

Ricettario con il latte di riso, come utilizzarlo in cucina

Il latte di riso può essere consumato caldo oppure freddo, perfetto per la prima colazione oppure per la merenda, da accompagnare ovviamente anche con cereali o biscotti. La cosa migliore per la prima colazione sarebbe aggiungere anche un ingrediente proteico, perché l’apporto di proteine del latte di riso è irrisorio. Si tratta però anche di un importante ingrediente per molte diverse tipologie di ricette, un sostituto del latte vaccino per chi desidera seguire un’alimentazione priva di lattosio, gluten free oppure vegana.

Il latte di riso può essere utilizzato al posto del latte vaccino per la preparazione di dolci morbidi come ciambelloni oppure plumcake. Può essere utilizzato per la preparazione della crema pasticcera, ma anche di preparazioni salate come ad esempio il purè di patate oppure la besciamella per condire le lasagne o la pasta al forno, ma anche crêpes e torte salate.

Per la preparazione della besciamella vi consigliamo di utilizzare come ingredienti:

  • 450 ml di latte di riso
  • 30 grammi di farina di riso
  • 300 ml di olio extravergine d’oliva
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Noce moscata q.b.

    In un pentolino versate la farina di riso e l’olio. Mescolate e aggiungete un poco alla volta anche il latte di riso. Amalgamate bene gli ingredienti fino a quando non otterrete un composto denso e privo di grumi. Aggiungete un pizzico di sale, di pepe e di noce moscata. Ecco pronta la vostra besciamella.

    Il latte di riso è un ingrediente utile anche da inserire nei passati o nelle vellutate, per ottenere un piacevole aroma. È possibile poi preparare anche il riso al latte con questa bevanda vegetale. Provate le famose ricette del riso al latte di Benedetta Rossi in padella e al forno. Anche con il latte di riso vengono davvero benissimo.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Cooking

Next Article:

0 %