Fashionnews

La storia dei tre vestiti da sposa di Audrey Hepburn


La silhouette elegante, il fisico longilineo, lo sguardo da cerbiatto. Audrey Hepburn aveva un innato senso dello stile e non è un caso che ognuno dei suoi film sia legato al ricordo dei vestiti di scena da lei indossati e presto diventati iconici: dalla petite robe noire di Colazione da Tiffany all’abito bianco e nero di pizzo in My Fair Lady, nella mitica scena delle corse all’ippodromo, fino alla mise total black in Cenerentola a Parigi. Alcuni dei suoi outfit più celebri Audrey non li indossò però sul set, ma nella vita reale. E furono i tre abiti da sposa disegnati per le sue nozze.

Il primo a dire la verità l’attrice non lo indossò mai: le era stato confezionato dalle sorelle Fontana di Roma ai tempi in cui era legata a un uomo d’affari britannico, James Hanson. La Hepburn aveva da poco girato Vacanze Romane e la liaison con l’atelier era nata allora. Per lei Zoe Fontana immaginò un abito midi in seta con scollo a barca e maniche lunghe, da indossare in abbinamento con guanti bianchi satin tono su tono e cappello fascinator, ornato da fiori di mughetto in tessuto da cui partiva il lungo velo.

audrey hepburn vestiti da sposa

Audrey Hepburn con il suo primo abito da sposa disegnato per lei dalle sorelle Fontana di Roma.

BettmannGetty Images

Il fidanzamento tuttavia non durò molto e dopo appena un anno il matrimonio venne annullato. Restava il meraviglioso abito, che Audrey Hepburn chiese all’atelier di dare in beneficenza. “Voglio che il mio vestito sia indossato da un’altra ragazza per il suo matrimonio, forse qualcuno che non potrebbe mai permettersi un vestito come il mio – la più bella e povera ragazza italiana che si possa trovare” disse la futura ambasciatrice dell’Unicef. L’abito venne donato a una certa Amiable Altobella, che lo indossò al proprio matrimonio in fattoria. Nel 2009 il vestito è stato venduto all’asta a Londra da Kerry Taylor Auctions per 23.000 dollari, secondo Vogue UK. “Ho avuto un matrimonio felice, quindi l’abito mi ha portato fortuna”, furono le parole di Altobella.

audrey hepburn vestiti da sposa

Audrey Hepburn nel suo abito di Balmain con Mel Ferrel, 1954.

Ernst HaasGetty Images

Pochi mesi dopo Audrey incontrò, a una festa organizzata da Gregory Peck, Mel Ferrer. L’attrice lo aveva visto nel film Lili ed era rimasta colpita dalla sua interpretazione. Qualche tempo dopo la festa, Ferrer le inviò il copione della commedia teatrale Ondine e l’attrice accettò il ruolo offertole. Le prove iniziarono nel gennaio 1954, otto mesi più tardi, il 25 settembre 1954, i due convolarono a nozze. Quella volta toccò a Pierre Balmain vestirla per il grande giorno: lo stilista scelse per lei un abito svasato tea-lenghtcosì soprannominata perché era la lunghezza che le donne indossavano nei saloni all’ora del tè – con una fascia di raso in vita, maniche a palloncino, guanti lunghi fino al gomito, collo alto e coroncina di fiori. L’abito tuttavia non portò abbastanza fortuna all’attrice: quattordici anni di matrimonio segnati da tradimenti del marito e due aborti spontanei. La coppia ebbe un solo figlio, Sean Ferrer, nato a Lucerna nel 1960, e otto anni dopo si separò.

audrey hepburn vestiti da sposa

Audrey Hepburn e Andrea Dotti, 18 gennaio 1969.

ExpressGetty Images

Non furono anni facili per l’attrice, che in quel periodo di crisi conobbe lo psichiatra italiano Andrea Dotti. Si conobbero durante una crociera e fu amore a prima vista. La Hepburn pensò di poter avere altri figli e di smettere di lavorare, così il 18 gennaio 1969 si sposarono. A vestirla questa volta fu il grande amico Hubert de Givenchy, che in passato aveva già collaborato con lei in Sabrina e Colazione da Tiffany. Lo stilista pensò a un mini abito dal design sobrio e dalla tonalità rosa pallido, a maniche lunghe e scollatura a imbuto, abbinato a collant bianchi, ballerine bianche, guanti e foulard coordinati. Un modello di gusto tipicamente Anni 60 destinato a entrare nella storia. Anche questo matrimonio però non durò a lungo: dopo 13 anni di unione e la nascita del figlio Luca, la coppia si separò nel 1982.

audrey hepburn vestiti da sposa

Audrey Hepburn e Robert Wolders nel 1983.

Archivio Cameraphoto EpocheGetty Images

Mentre era ancora sposata con Dotti, Audrey aveva conosciuto l’attore olandese Robert Wolders, vedovo dell’attrice Merle Oberon. Sei mesi dopo la fine del suo matrimonio con il medico italiano, la Hepburn e Wolders si incontrarono nuovamente e poco tempo dopo iniziarono a convivere, trasferendosi in Svizzera a Tolochenaz, presso il Lago di Ginevra. La coppia non volle mai convolare a nozze, ma la loro unione fu la più felice e duratura e terminò solo con la morte dell’attrice nel 1993.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Fashion

Next Article:

0 %