Designnews

La casa di Electrolux al Salone del Mobile tra innovazione e sostenibilità


Da oltre cento anni Electrolux sviluppa soluzioni innovative per semplificare ogni aspetto della vita quotidiana, grazie a elettrodomestici intuitivi dotati di tecnologie sostenibili, in un’ottica che unisce la realizzazione di prodotti sempre più moderni e all’avanguardia con l’attenzione all’ambiente e alla circolarità dell’economia. Migliorare la funzionalità dell’ambiente di casa, il luogo in cui tutti noi trascorriamo gran parte del nostro tempo, è infatti fondamentale per Electrolux, che ogni giorno progetta e realizza nuove idee per rendere la nostra vita più semplice, sempre nel segno della sostenibilità.

Un impegno che si declina nella pratica attraverso la gamma degli elettrodomestici Electrolux: per chi vuole scoprire da vicino le nuove tecnologie sostenibili della casa svedese l’appuntamento è a Eurocucina, dal 7 al 12 giugno alla Fiera Milano di Rho. In parallelo, nelle stesse date al Salone del Mobile andrà in scena il progetto Uroboro, un’installazione ideata dall’artista Simon Ostan Simone e che sarà esposta nei mesi di giugno e luglio presso il cortile del Mudec – Museo delle Culture di Milano. L’installazione è stata costruita con materiali ed elettrodomestici in disuso, recuperati direttamente dallo stabilimento Electrolux grazie al coinvolgimento diretto di collaboratori, operai e dipendenti, in una vera ottica circolare. In questo senso la scelta dell’uroboro – detto anche ouroboros – non è casuale: si tratta infatti di un simbolo che ricorre a diverse latitudini e in differenti epoche storiche e rappresenta un serpente o un drago che si morde la coda. L’uroboro è apparentemente immobile ma in eterno movimento e così si presenta come un simbolo di ciclicità e circolarità, rappresentando nell’installazione di Electrolux il valore, economico e sociale, del recupero e del riuso.

Per la casa svedese progettare elettrodomestici significa infatti pensare sia all’ambiente in cui viviamo, quindi la nostra casa, sia all’ambiente che ci circonda: ogni scintilla di energia e ogni goccia d’acqua vanno usati con intelligenza e senza sprechi. In particolare in cucina, scegliere tecnologie sostenibili come quelle di Electrolux porta a raggiungere due obiettivi: migliorare la qualità della nostra vita quotidiana, rendendo semplici e piacevoli le abitudini di ogni giorno, e allo stesso tempo ridurre al minimo i consumi, di cibo, di acqua e di energia. Grazie agli elettrodomestici Electrolux l’esperienza in cucina si svolge in perfetto equilibrio tra piacere e salute, per noi e per l’ambiente.

In questa gamma rientra il Frigocongelatore MaxiSpace con GreenZone, che grazie alla tecnologia TwinTech® Total No Frost utilizza due sistemi di raffreddamento separati: in questo modo ciascuno scomparto mantiene il livello di umidità più adatto, facendo sì che gli alimenti in frigorifero non si disidratino e che quelli in freezer si congelino alla perfezione senza alcuna formazione di ghiaccio. Nella parte inferiore del frigo è presente il cassetto GreenZone, che grazie alla chiusura ermetica è in grado di preservare gusto, consistenza, colore e peso di frutta e verdura più a lungo e senza sprechi, conservando le vitamine e proteggendo i prodotti con la giusta quantità di umidità.

Con le lavastoviglie Electrolux si possono avere stoviglie perfettamente lavate e igienizzate senza fatica: la tecnologia ComfortLift® prevede infatti una maniglia di facile accesso, per cui basta un semplice movimento per sollevare il cestello inferiore a un’altezza ergonomica, mentre la funzione ExtraHygiene mantiene una temperatura tra i 65°C e i 69°C, rimuovendo quasi totalmente batteri e microrganismi. Il cruscotto QuickSelect consente poi di ridurre i consumi, garantendo prestazioni ottimali per ogni ciclo di lavaggio e un’elevata efficienza energetica: si deve solo scegliere la durata del programma e la lavastoviglie, grazie alla sua tecnologia intuitiva, regolerà automaticamente i consumi.

Per quanto riguarda la cottura, tra le innovazioni più importanti di Electrolux c’è ComboHob, un sistema rivoluzionario che unisce un piano cottura a induzione di ultima generazione alle funzionalità di una cappa integrata filtrante o aspirante. Tramite la funzione Hob2Hood l’aspirazione si attiva automaticamente quando si inizia a cucinare, grazie al collegamento wireless tra il piano cottura e la cappa: la griglia di aspirazione al centro del piano a induzione ComboHob è di facile manutenzione perché completamente rimovibile. Inoltre, la funzione SenseBoil consente di regolare automaticamente le impostazioni della temperatura dell’acqua, mantenendola costante una volta che raggiunge il punto di ebollizione. Infine, il forno SteamBoost permette di utilizzare il vapore in cottura in maniera facile e intuitiva: con la nuova interfaccia EXCite con display TFT Full Touch basta scegliere il piatto da cucinare e il forno imposterà automaticamente tempo di cottura e temperatura. Il tutto per coniugare in maniera ottimale innovazione tecnologica e sostenibilità.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Design

Next Article:

0 %