Fashionnews

Il vestito vintage di Stéphanie di Monaco di Pauline Ducruet


“Mia madre ha sempre avuto un ruolo importante nel mio modo di concepire la moda. Sono cresciuta osservandola mentre si vestiva per i gala e ammirando le sue foto negli Anni 80”. Con queste parole nel backstage di una sfilata del suo marchio, Pauline Ducruet incoronava mamma Stéphanie di Monaco come sua icona di stile. Ecco perché non stupisce vedere la giovane indossare un abito elegante e seducente preso in prestito dall’armadio della principessa di casa Grimaldi. Pauline Ducruet con il vestito di Stéphanie de Monaco è una visione (in bianco) che illumina la moda dell’Autunno 2022.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

La foto di Pauline con l’abito di mamma è stata condivisa su Instagram dal suo fidanzato (e futuro sposo?) Maxime Giaccardi, al suo fianco dal 2019. “Mi concede questo ballo?” scrive l’imprenditore immobiliare taggando la compagna che risponde con un “certo che sì” e l’immancabile cuore rosso fuoco. Nello scatto Maxime è elegantissimo con smoking e farfallino mentre accompagna sulla pista Miss Ducruet, fasciata in un abito di seta bianco a sirena reso più sensuale che mai dallo scollo posteriore con schiena scoperta e un intreccio di brillanti. Come si legge su Le Figarò, il look è un déjà-vu: si tratta di un abito vintage indossato da Stéphanie in occasione del Ballo della Croce Rossa nell’agosto del 1999.

stephanie di monaco con il fratello alberto e papà ranieri al ballo della croce rossa del 1999

Stéphanie di Monaco con il fratello Alberto e papà Ranieri al Ballo della Croce Rossa del 1999

Stephane Cardinale – CorbisGetty Images

Per Pauline – nata dalla relazione della sorella di Carolina e Alberto e la sua ex guardia del corpo Daniel Ducruet – la moda non è solo una passione. Dopo aver studiato all’Istituto Marangoni di Parigi e alla Parsons di New York , la nipote di Grace Kelly nel 2019 ha inaugurato la sua linea di abbigliamento, Alter Designs con quartier generale a New York. Un marchio sostenibile, inclusivo e gender-neutral che nel 2020 ha fatto il suo debutto alla Paris Fashion Week. Le sue più grandi sostenitrici? Mamma Stéphanie di Monaco, ça va sans dire, proprio come la sorella Camille Gottlieb. “Ho sempre amato la moda, non lasciavo nemmeno che mia madre mi aiutasse, volevo scegliermi i vestiti da sola. È sempre stata parte della mia vita”: ecco, adesso la situazione si è ribaltata e l’aiuto di mamma è cosa più che gradita.

red cross ball in monaco 1999

Il dettaglio prezioso del vestito indossato da mamma e figlia

Alain BENAINOUSGetty Images



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Fashion

Next Article:

0 %