Designnews

Il meglio di Elle Decor dal 21 al 27 febbraio 2022.


Stai giocando a Geocaching? Scommettiamo di sì. Non sai cos’è? È la caccia al tesoro più grande, più diffusa al mondo. In effetti tutti lo sanno, ma nessuno lo dice. Perché chi è nel giro esplora nascondigli di nascosto e magari vince anche. Attraverso la realtà, attraverso i video pubblicati su Tik Tok, questa settimana abbiamo raccontato storia e obiettivi di questa sfida per adulti che, da qualche mese, sta spopolando anche in Italia. Fra interior design da scoprire – case di 35 metri quadrati tuttofare – e le sfilate della Milano Fashion Week, questa settimana abbiamo parlato anche di bellezza raccontando l’esegesi e l’evoluzione della maschera. Must di carnevale e non solo, oggi l’arte celebra l’estetica coprendo i volti e lasciando spazio al progetto, al design da indossare. Dietro, c’è il mistero.

Pubblicità – Continua a leggere di seguito

1

L’APPARTAMENTO DI 35 METRI QUADRI PIENO DI BRILLANTI SOLUZIONI SALVASPAZIO

La Liguria, la regione in cui si trova questa casa, ha una grande tradizione nautica e, forse per questo, lo studio Llab Architettura si è ispirato agli interni delle navi per il progetto di ristrutturazione di questo piccolo appartamento in 35 mq. Il team di progettazione composto da Luca Scardulla, Federico Robbiano, Beatrice Piola e Floria Bruzzone, ha progettato una casa al millimetro basata su concetti di ottimizzazione degli spazi di stivaggio all’interno delle barche a vela, riorganizzando gli usi e sfruttandoli al meglio.

Leggi tutto l’articolo

2

TEATRALI E DRAMMATICHE, ONIRICHE E FANTASTICHE: LE MASCHERE DI QUESTE ARTISTE SONO UN INNO ALLA BELLEZZA

Mistificazione pirandelliana, simbolo alienante, indice della spersonalizzazione e della frantumazione dell’io in identità molteplici, la maschera è orpello goliardico, è strumento di difesa, è quella sottile linea tra ciò che è conscio e ciò che è inconscio. La maschera è arte, è identità sommessa o rivelata, è piacere di nascondersi e poi uscire fuori, in un gioco di ruoli che non sono mai definiti.

Leggi tutto l’articolo

3

A CASA DI MARCELL JACOBS, FRA LE PARETI DI UN MICROCOSMO (SPORTIVO) DA MEDAGLIA D’ORO

Com’è la casa di un campione olimpico? Così. La seconda stagione di MTV Cribs Italia, il programma più casalingo della televisione, prosegue con un nuovo appuntamento da segnare in calendario per mercoledì 23 febbraio 2022. Quando, alle 21 su MTV (canale Sky 131 e in streaming su NOW), mister 9 e 80 Marcell Jacobs aprirà le porte della sua residenza a Roma. Con la moglie Nicole Daza seduta sulle sue ginocchia, le prime chicche da mostrare luccicano: sono le due medaglie d’oro conquistate ai Giochi di Tokyo 2020 nelle discipline 100 metri piani e staffetta 4×100 metri. Natività texana e cuore nostrano, è un orgoglio tutto italiano. Perché Marcell Jacobs è stato capace di scrivere una pagina di storia dello sport mondiale trasformando lo Stivale in un cavallo da corsa. Del resto, è stato il primo concittadino a qualificarsi per una finale olimpica nei 100 metri piani maschili.

Leggi tutto l’articolo

4

TUTTI PAZZI PER IL GEOCACHING, LA CACCIA AL TESORO PIÙ GRANDE DEL MONDO

Prima regola del geocaching: non far vedere che stai giocando a geocaching nel mondo reale, ma condividi i tuoi video su TikTok. Se nella vita di tutti i giorni serve un occhio molto attento per riconoscere i giocatori, da qualche mese anche in Italia ogni giorno vengono caricati migliaia di video contrassegnati dall’hashtag #geocaching, segno che la comunità nata negli USA nel 2000, e cresciuta notevolmente durante la pandemia, è ormai attiva a livello globale.

Leggi tutto l’articolo

5

MILANO FASHION WEEK 2022: L’AUTUNNO INVERNO DI FENDI È UN INCONTRO DI CONTRASTI

Leggero e solido, l’autunno inverno 2022 di Fendi è così, un incontro di contrasti in armonia. La donna che abbiamo visto alla Fashion Week di Milano, non si cura del freddo dell’autunno inverno e sceglie la delicatezza di tessuti che sembrano georgette e garze di seta, da cui si intravede l’intimo in palette, tra le sfumature del rosa cipria e quelle del verde salvia, di due sole nuance più intense. Un rincorrersi di top, longuette e abiti impalpabili, che seguono il corpo quasi fossero fatti d’acqua: è un’idea di giorno che si sposta verso il cocktail, volendo essere anacronistici, perché poi seguono uscite costruitissime, che raccontano di un altro personaggio, tra l’ufficio e il dinamismo del lavoro espanso, che ci segue tra un pranzo e un’ora di shopping.

Leggi tutto l’articolo

6

L’ACCOUNT INSTAGRAM DELLA SETTIMANA È UNA PARTITA A BASKET CON L’ARTE

Il mondo del basket e, in particolare, quello dell’NBA, ovvero il massimo campionato globale della pallacanestro, ha spesso a che fare, nella sua narrazione e rappresentazione, con il mito. Le grandi gesta, le pose plastiche, i corpi e i contatti rimandano a un espressionismo estetico di grande fascino.Questo fascino è riportato in modo sublime e divertente in questa pagina Instagram che abbiamo scelto come account della settimana nel weekend in cui negli Stati Uniti si gioca la 69esima edizione dell’All Star Game, una serie di appuntamenti che mettono in scena il meglio che il campionato di basket americano può offrire.

Leggi tutto l’articolo

7

CASE NEL GHIACCIO, CITTÀ SOTTERRANEE, QASBAH: UN VIAGGIO NEL PASSATO PER IMMAGINARE LE CASE DEL FUTURO

Per secoli, anzi per millenni, l’uomo è riuscito a sopravvivere anche negli ambienti più impervi grazie a un’architettura ecologica ante litteram, realizzata in profonda connessione con l’ambiente, capace di sfruttarne le possibilità e aggirarne i limiti senza mai smettere di rispettare la natura in cui si trovava immersa. Riscoprire le soluzioni più audaci e interessanti messe in atto nell’antichità può essere quindi la chiave per elaborare una nuova forma di costruire e di abitare, che regga le sfide sempre più complesse del presente, dalla crisi climatica al sovrappopolamento. È questa l’idea da cui parte Il futuro è un viaggio nel passato (Quodlibet), breve e interessante saggio in cui l’architetto Mario Cucinella raccoglie dieci affascinanti storie di architettura provenienti da tutto il mondo.

Leggi tutto l’articolo

8

IL NUOVO NEGOZIO DI COMEFORBREAKFAST TRASFORMA UN’ANTICA DROGHERIA IN UNO SPAZIO SCENICO

Schietto ma emotivo, minimalista ma allo stesso tempo generoso, toglie per concedersi il nuovo spazio milanese di COMEFORBREAKFAST. Inaugurato al numero 10 di via Atto Vannucci, a pochi passi dall’Università Bocconi, il flagship store del progetto indipendente creato nel 2010 da Antonio Romano e Francesco Alagna riassume in un incastro di pareti (nude) l’anima (cruda) del brand, dando forma e ordine a quel metodo riduzionista che, tra linee essenziali e colori neutri, riesce a massimizzare le possibilità d’uso dell’abito inteso come costrutto. Minimale, razionale, perfettamente equilibrato, il risultato è un affondo dal fascino scenico che si apre, come un teatro silenzioso, al brulichio della città.

Leggi tutto l’articolo

Pubblicità – Continua a leggere di seguito



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Design

Next Article:

0 %