Businessnews

Il livello del mare aumenterà di 27 centimetri entro il 2100


Siamo nell'era geologica dell'Antropocene

Questo articolo è apparso su Forbes.com

La calotta glaciale della Groenlandia, in rapido scioglimento, farà aumentare il livello del mare di circa 10,8 pollici anche se il mondo ridurrà le emissioni di carbonio nel prossimo secolo. Lo riporta uno studio, l’ultimo di una serie di terribili previsioni climatiche pubblicate nell’ultimo anno.

Fatti principali

  • La calotta glaciale della Groenlandia potrebbe perdere circa il 3,3% del suo volume totale, portando a un considerevole aumento del livello del mare, se il ghiaccio continua a sciogliersi al tasso registrato dal 2000 al 2019. A dirlo è uno studio pubblicato su Nature Climate Change, condotto dai ricercatori del Geological Survey of Denmark and Groenlandia.
  • Gli autori dello studio non hanno stimato quanto tempo impiegherà questo processo, ma hanno scritto che la maggior parte dello scioglimento previsto potrebbe avvenire “entro questo secolo”.
  • Il ricercatore Jason Box ha definito la stima di 10,8 pollici (circa 27 centimetri) “molto prudente”, presupponendo che il pianeta non continuerà a riscaldarsi: se il ghiaccio della Groenlandia si scioglie alla velocità registrata in un anno particolarmente caldo come il 2012, il livello del mare potrebbe aumentare anche di 30,8 pollici (78 centimetri).
  • Altre stime recenti erano molto meno severe: l’anno scorso l’Intergovernmental Panel on Climate Change ha affermato che la Groenlandia potrebbe contribuire tra due e cinque pollici all’innalzamento del livello del mare entro il 2100, a seconda dell’efficacia degli interventi dell’uomo nel ridurre le emissioni di gas serra e nel rallentare il cambiamento climatico.
  • Il documento ha utilizzato immagini e osservazioni satellitari per stimare dove la calotta glaciale della Groenlandia, spessa un miglio, si sta sciogliendo più velocemente. Ciò lo distingue da molti altri studi sull’innalzamento del livello del mare che si basano su modelli matematici.

A margine

Lo scioglimento del ghiaccio in altre regioni del mondo contribuirà anche all’innalzamento del livello del mare, una seria minaccia per milioni di persone. Anche la massiccia calotta glaciale antartica si sta sciogliendo, sebbene la Groenlandia sia stata responsabile di una porzione maggiore dell’innalzamento del livello del mare negli ultimi decenni e lo scioglimento del ghiaccio dai ghiacciai di montagna potrebbe farsi strada nell’oceano.

Sullo sfondo

Nell’ultimo anno, il mondo ha dovuto affrontare una serie di previsioni sempre più disastrose sul cambiamento climatico, molte delle quali saranno difficili da contrastare. All’inizio di quest’anno le Nazioni Unite hanno affermato che le temperature globali potrebbero aumentare di 1,5 gradi Celsius nei prossimi due decenni anche se le emissioni di anidride carbonica per il riscaldamento della terra verranno ridotte.

Secondo uno studio, le regioni artiche si stanno riscaldando più velocemente del resto del pianeta, rendendo la minaccia alla calotta glaciale della Groenlandia ancora più pericolosa. Molti esperti ritengono che il cambiamento climatico abbia contribuito al recente periodo di siccità e alle ondate di calore, mentre un’altra serie di studi rileva che il riscaldamento futuro potrebbe portare a eventi di estinzione su larga scala e facilitare la diffusione di alcune malattie infettive.

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Business

Next Article:

0 %