Fashionnews

Gli omaggi alla Regina Elisabetta degli stilisti a Londra


Una London Fashion Week giù di tono come non mai: con la morte della regina Elisabetta, anche il British Fashion Council ha annunciato pochi giorni fa cambiamenti importanti sulla propria tabella di marcia. Le sfilate di oggi 19 settembre, data dei funerali di Her Majesty the Queen, sono state cancellate, così come sono stati cancellati i party e posticipati i fashion show di Burberry e Raf Simons (il debutto di quest’ultimo era senz’altro tra i nomi più attesi di questa edizione). Mantenute invece in calendario le altre sfilate e presentazioni, durante le quali i designer non hanno mancato di rendere omaggio alla memoria dell’ormai ex monarca inglese.

London Fashion Week: i tributi alla Regina

Il primo tributo alla regina Elisabetta si è tenuto il 16 settembre, alla sfilata della collezione moda Primavera Estate 2023 di Daniel W. Fletcher: un minuto di silenzio ha accompagnato l’inizio ufficiale della London Fashion Week nonché la sfilata del marchio stesso. “Stavamo dando il via all’evento, ho pensato fosse importante dare un senso a quel momento”, ha raccontato Daniel W. Fletcher secondo quanto riportato da Business of Fashion. A chiedere un minuto di silenzio in ricordo della Regina, che proprio nel febbraio 2018 era stata coinvolta per premiare il designer inglese Richard Quinn (con tanto di posto a sedere in prima fila), è stata anche la casa di moda Bora Aksu. Il marchio spagnolo Sohuman ha invece chiuso la sua sfilata con un fashion moment performativo: tre modelle, truccate come a voler ricreare un make-up sbavato dal pianto, hanno chiuso il fashion show sfilando in passerella con un ritratto della Regina Elisabetta e, sulle mani, la scritta RIP.

tributi regina elisabetta london fashion week

Londra, 16 settembre 2022. Tre modelle omaggiano la memoria di Queen Elizabeth alla sfilata Sohuman.

NIKLAS HALLE’NGetty Images

Ma il più potente degli atti commemorativi è stato sicuramente il look (funebre) con cui JW Anderson ha chiuso la sfilata moda Primavera Estate 2023: una T-shirt nera con epigrafe, un testo – messo bianco su nero – con cui Her Majesty the Queen viene ringraziata con un semplice (ma sentito) “Thank you”. E quelle date, 1926-2022, che ne testimoniano il lascito storico, culturale, umano.

omaggi regina elisabetta london fashion week

launchmetrics.com/spotlight

A trasformare la passerella in un luogo di raccoglimento ci ha pensato anche la stilista fiore all’occhiello della LFW, Nensi Dojaka: durante la sfilata della collezione, ciascuna modella ha stretto tra le dita della mano sinistra un piccolo ramoscello di fiori bianchi, lo stesso che ciascun ospite ha ricevuto in dono trovandolo sul proprio posto a sedere.

tributi regina elisabetta london fashion week

Londra, 18 settembre 2022. Le modelle in passerella alla sfilata Nensi Dojaka, capeggiate da Emily Ratajkowski, stringono tra le dita dei fiori bianchi.

Victor VIRGILEGetty Images

Fiori, ma anche candele: ultimo dei tributi, non per importanza, è quello della casa di moda S.S. Daley diretta dall’omonimo stilista Steven Stokey-Daley, vincitore dell’edizione 2022 del LVMH Prize for Young Designers: i modelli hanno chiuso il fashion show sfilando in passerella con delle candele bianche accese. Una fiamma, in memoria di Her Majesty the Queen, che mai il tempo potrà far spegnere.

tributi regina elisabetta london fashion week

Londra, 17 settembre 2022. I modelli sfilano con delle candele in ricordo della Regina.

David M. BenettGetty Images



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Fashion

Next Article:

0 %