Businessnews

Gli azionisti di Twitter verso l’approvazione dell’accordo con Elon Musk (anche se lui non vuole più saperne)


Questo articolo è apparso su Forbes.com

L’accordo per la vendita di Twitter con il miliardario Elon Musk ha superato in via preliminare un voto chiave degli azionisti, secondo quanto riportato lunedì dalla Reuters e dal Wall Street Journal, anche se l’imprenditore vuole tirarsi indietro. Twitter si è rivolto a un tribunale per costringerlo ad andare avanti.

Aspetti principali

  • La maggior parte degli azionisti di Twitter ha votato per approvare l’accordo da 44 miliardi di dollari nel pomeriggio di lunedì, come ha riferito Reuters, senza citare la fonte.
  • Secondo il Journal, l’accordo, che il consiglio di amministrazione di Twitter ha incoraggiato a sostenere,  è sulla buona strada per passare con decisione il voto richiesto dagli azionisti. Quest’ultimi possono ancora cambiare idea prima della scadenza di martedì, secondo il giornale.
  • Un portavoce di Twitter non ha rilasciato commenti a Forbes, affermando che la società di social media non condividerà alcuna informazione in vista dell’assemblea degli azionisti di martedì.

Sullo sfondo

La trattativa di Musk per l’acquisizione di Twitter per 54,20 dollari per azione si è bloccata a fine aprile. A luglio il ceo di Tesla ha dichiarato di voler “rescindere” l’accordo tra le parti, sostenendo che l’azienda aveva sottostimato la percentuale di utenti che erano account spam o bot e non aveva risposto alle sue dichiarazioni.

Twitter ha citato in giudizio Musk, smentendo le sue affermazioni sugli account spam e suggerendo che in realtà avesse cambiato idea sull’accordo a causa di un calo della sua ricchezza personale. L’azienda ha chiesto a un giudice del tribunale dello Stato del Delaware di ordinare a Musk di chiudere l’accordo alle condizioni originariamente concordate, costringendolo ad acquistare il social network.

L’imprenditore ha dichiarato che la buonuscita multimilionaria all’ex capo della sicurezza informatica di Twitter avrebbe violato l’accordo di acquisizione per non aver ricevuto la richiesta di permesso dall’azienda per questo pagamento. Dal canto suo Twitter ha ribadito che i motivi dichiarati dal miliardario per annullare l’accordo non sono validi.

Cosa guardare

Il processo per la causa Musk-Twitter è previsto per metà ottobre. Il giudice del Delaware ha respinto più volte i tentativi dell’imprenditore di ritardare le operazioni e la scorsa settimana ha stabilito che il ceo può usare le rivendicazioni dell’informatore di Twitter sulla sicurezza informatica in una contro-causa.

La valutazione di Forbes

Secondo le stime di Forbes, Musk ha un patrimonio di 273,9 miliardi di dollari, il che lo rende la persona più ricca del pianeta. Una cifra che ha oscillato nell’ultimo anno a causa delle variazioni del prezzo delle azioni Tesla, passando da oltre 300 miliardi di dollari nel novembre scorso a poco più di 200 miliardi di dollari a maggio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Per altri contenuti iscriviti alla newsletter di Forbes.it QUI.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Business

Next Article:

0 %