Cookingnews

Food Industry Summit, le priorità delle filiere tra crisi internazionale e sostenibilità


Dalle ripercussioni legate alla crisi geopolitica internazionale alle trasformazioni di filiera in ottica di sviluppo sostenibile e innovazione, quali sono le nuove priorità per il settore agroalimentare?
Per rispondere a questa domanda, mercoledì 25 maggio dalle ore 9 si terrà a Bologna il Food Industry Summit del Sole 24 Ore. L’evento, organizzato da 24 ORE Eventi, al quale parteciperà anche il ministro per le Politiche agricole alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, si svolgerà nella Sala Bianca del Palazzo dei Congressi in Piazza della Costituzione a Bologna e metterà a confronto le istituzioni, i player e gli esperti per analizzare le strategie necessarie per accrescere la competitività sui mercati internazionali di un settore strategico per il Made in Italy.
L’appuntamento potrà essere seguito gratuitamente sia in presenza (fino ad esaurimento posti) che in forma digitale, previa registrazione sul sito https://eventi.ilsole24ore.com/food-industry-summit-2022.

Il primo intervento sarà quello di Sara Roversi, founder e presidente del Future Food Institute, sulle nuove sfide per l’agroalimentare Made in Italy, a cui seguirà l’intervista a Corrado Passera, fondatore e ad di illimity. Alle 9:30 interverrà Patuanelli.
La prima tavola rotonda sarà dedicata alle priorità e ai nuovi equilibri di filiera per il settore agroalimentare: ne discuteranno Cristiano Fini, presidente Cia-Emilia Romagna; Nicola Gherardi della giunta esecutiva Confagricoltura e il nuovo presidente Filiera Agroalimentare Confindustria Emilia Area Centro.
Seguiranno le interviste ad Andrea Bertalot, vice direttore generale Reale Mutua, e a Maria Grazia Mammuccini, presidente Federbio, sui temi della biodiversità e della transizione agroecologica.

La sessione delle ore 10:50 darà voce al secondo tema della giornata ovvero l’innovazione della filiera alimentare per l’agricoltura del futuro e per contribuire allo sviluppo sostenibile. Ne discuteranno Alberto Ancora, presidente Federchimica Agrofarma; Gianpiero Calzolari, presidente Granarolo; Fulvio Conti, responsabile Practice Agricoltura Transizione Ecologica Almaviva; Maurizio Gardini, presidente Conserve Italia; Alessandro Irico, direttore qualità Riso Scotti; Silvia Lionello, direttore servizi Gruppo Eurovo; Walter Righini, Presidente Fiper.

La terza tavola rotonda del Food Industry Summit sarà dedicata agli strumenti di crescita per le Pmi agroalimentari: l’innovazione come motore della competitività, con gli interventi di Gianni Galaverna, vice direttore SiteiaParma, Università di Parma; Giulio Gherri, ceo ParmaFoodGroup; Carlo Panella, head of Direct fanking illimity; Simone Ridolfi, ceo Moovenda.La giornata del Food Industry Summit si concluderà con l’analisi dei nuovi scenari e le nuove dinamiche di mercato per il settore vitivinicolo attraverso le testimonianze di Silvana Ballotta, ceo Business Strategies, e di Renzo Cotarella, amministratore delegato Antinori.

Main partner del Food Industry Summit sono illimity, Reale Mutua e Agricoltura100; Official partner sono Almaviva e BS Business Strategies; Event partner è Bologna Fiere. Il Food Industry Summit è patrocinato da Agricoltori Italiani Emilia Romagna; Confagricoltura Bologna; Coldiretti Emilia Romagna; Confindustria Emilia Area Centro; Federbio; Federdistribuzione e Fiper.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Cooking

Next Article:

0 %