Cookingnews

Farina di mandorle: proprietà e benefici


Iniziamo con lo sfatare il mito che le mandorle sono frutti anche se nel gergo comune le conosciamo meglio come “frutta secca”, perché in realtà sono semi. Ebbene sì, da questa meraviglia ben protetta dalla natura con un primo involucro verde che si spacca al sole, troviamo poi il guscio. All’interno di quest’ultimo c’è il prodotto vero e proprio destinato ad essere consumato così com’è e dal quale possiamo produrre la famosa farina di mandorle.

I mandorli compaiono nel Vecchio Testamento, tutto il Mediterraneo è ricco di queste piantagioni, a cominciare dalla Siria e dalla Turchia si sono poi diffusi un po’ ovunque. La farina di mandorle ha iniziato a circolare grazie al settore dolciario inizialmente in Medio Oriente con la produzione di biscotti e poi grazie ai domini e alle esportazioni è arrivata anche nel nostro Paese, soprattutto nel sud Italia. Da qui la diffusione è stata inarrestabile.

tutte le proprietà e benefici della farina di mandorle

unsplash

Sono note fin dall’antichità anche le sue proprietà nutrizionali che rimangono inalterate anche dopo la macinatura dei semi. La farina di mandorle si ottiene semplicemente sminuzzando finemente le mandorle, il risultato sarà un prodotto senza glutine, ricco di magnesio e proteine vegetali ma anche ricco di ferro, calcio, omega 3, vitamina E, vitamine del gruppo B e sali minerali. L’unica nota negativa sono le calorie. Tutti questi nutrimenti sono utili a combattere l’insonnia, a dare più energia durante la giornata a contrastare la sindrome premestruale, lo stress e l’affaticamento fisico.

almonds, coconut flakes and baking powder in bowls for glutenfree carrot coconut banana cupcakes

Westend61Getty Images

Torta con farina di mandorle

La caprese campana è la torta con farina di mandorle per eccellenza. Si narra che sia nata negli anni intorno al 1920 sull’Isola di Capri, da lì il nome, per un errore di un pasticcere un po’ ansioso di preparare una nuova pietanza e nella fretta abbia dimenticato di aggiungere la farina bianca al composto. Il risultato è stato ed è tuttora uno strabiliante sapore di cioccolato unito alle mandorle con una consistenza croccante fuori e morbida dentro e con un profumo unico.

Ingredienti: 185 gr di farina di mandorle, 125 gr di cioccolato fondente, 125 gr di burro, 3 uova, 125 gr di zucchero, la scorza di 1 arancia e 1 cucchiaio di liquore aromatico o rum. Si suole prediligere nel procedimento la separazioni degli albumi dai tuorli e frullarli a neve per conferire all’impasto una consistenza vellutata. Iniziare con lo sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente insieme al burro, montare i tuorli con parte dello zucchero insieme alla scorza dell’arancia e al liquore. Aggiungere il cioccolato fuso e lavorare, inglobare la farina di mandorle e mescolare il tutto con una spatola. Montare infine gli albumi a neve con l’altra parte dello zucchero rimasto e unire poco alla volta all’altra parte dell’impasto, muovendo la spatola dall’alto verso il basso lentamente. A questo punto imburrare ed infarinare una tortiera e versare il composto. A forno preriscaldato cuocere la torta a 180° in modalità statica per circa 30 minuti, finché non comparirà una leggera crosticina.

Biscottini con farina di mandorle

Di dolci con farina di mandorle ce ne sono davvero tanti che vanno dalla Sicilia alla Francia.

Non dimentichiamo l’influenza che ha avuto Caterina de Medici nell’esportazione della farina di mandorle nel Paese della Tour Eiffel e di come questo abbia dato origine ai famosi macaron, almeno così di dice. In realtà non è ben chiaro dove questi ultimi siano nati e da cosa abbiamo tratto ispirazione, una cosa è certa i “maccaroni” sono un dolce tipico siciliano. In Sicilia i dolci con farina di mandorle sono numerosissimi: dalla frutta martorana alla cassata. La base della pasticceria è a prevalenza di marzapane un impasto fatto da farina di mandorle e zucchero.

Molto celebri in tutta Italia sono anche i biscotti con farina di mandorle, dagli amaretti a quelli con il cuore morbido e con pochissimi ingredienti.

Ingredienti per circa 25 pezzi: 2 albumi, 150 gr di zucchero, 250 gr di farina di mandorle e zucchero a velo per guarnire (facoltativo).

Procedimento: montare lo zucchero con gli albumi aiutandosi con una frusta elettrica, dopodiché aggiungere la farina di mandorle e lavorare con una spatola. Il composto risulterà sodo e facile da prelevare con le mani. Se l’impasto risulta troppo appiccicoso aiutarsi con un cucchiaino e bagnare le mani, quindi fare delle palline da schiacciare leggermente. Disporre della carta forno su una teglia, adagiare i biscotti e preriscaldare il forno. Il tutto dovrà cuocere per circa 10 minuti a 180°, il tempo che si dorino in superficie e spegniamo, possiamo ultimare la cottura a forno spento per altri 5 minuti. Cospargiamo con zucchero a velo e una volta raffreddati serviamo in tavola.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Cooking

Next Article:

0 %