Cookingnews

Farina di grano saraceno, proprietà e utilizzo


Siamo abituati a considerare il grano saraceno come un cereale. In realtà è il frutto di una pianta della famiglia del rabarbaro e originaria dell’Europa settentrionale e dell’Asia. Il chicco di grano saraceno può essere consumato così com’è, come se fosse riso, oppure può essere macinato per ottenere la farina di grano saraceno. Si tratta di una farina del tutto priva di glutine, ideale quindi anche per le persone che soffrono di celiachia e altamente digeribile, davvero molto versatile.

Farina di grano saraceno: proprietà

Non c’è glutine nella farina di grano saraceno, proprio per questo motivo è una farina ideale per chi soffre di celiachia che può essere utilizzata al posto delle farine di grano o frumento di stampo tradizionale. È indicata anche per chi soffre di sensibilità al glutine e in generale per coloro che vogliono mangiare in modo più sano e leggero. Sì, perché le farine prive di glutine permettono di ottenere prodotti più leggeri e semplici da digerire e di favorire il benessere dell’intestino.

È poi importante ricordare i valori nutrizionali della farina di grano saraceno. È infatti ricca di proteine, ideale quindi anche per coloro che seguono un’alimentazione vegetariana e vegana. È ricca anche di sali minerali, senza dimenticare le fibre che permettono di favorire la digestione, di assorbire il colesterolo in eccesso, di ottenere un eccellente senso di sazietà così da evitare di mangiare più del dovuto.

farina di grano saraceno

Photo by Lena Mytchyk on Unsplash

Quanti carboidrati ha la farina di grano saraceno?

Quanto fa ingrassare il grano saraceno? L’apporto di carboidrati della farina di grano saraceno è minore rispetto a quello della farina di grano o frumento che dir si voglia. La farina di grano infatti contiene 364 calorie ogni 100 grammi mentre quella di grano saraceno ne contiene 314. Una differenza piccola, ma comunque importante per chi vuole prestare attenzione alla linea. Non solo, anche l’indice glicemico è inferiore. Dato che la differenza non è elevatissima, è ovviamente necessario prestare attenzione a non consumare prodotti da forno in modo eccessivo. È importante ricordare però che il grano saraceno contribuisce a mantenere la pancia piatta. Non crea infatti gonfiore, ha un effetto detox e consente di favorire la digestione.

A cosa serve la farina di grano saraceno?

La farina di grano saraceno può essere utilizzata al posto della classica farina di grano o di frumento in ogni ricetta anche perché ha sapore neutro che si presta sia a preparazioni dolci che salate. Nonostante sia neutro, il sapore del grano saraceno è rustico e pieno. È la scelta ideale per tutte le preparazioni che necessitano di una consistenza croccante come pane e pizza, oppure di una consistenza friabile come biscotti e crostate.

Primi piatti, le migliori ricette con farina di grano saraceno

La farina di grano saraceno può essere utilizzata per la preparazione di primi piatti saporiti. Tra questi non possiamo non ricordare i tradizionali pizzoccheri, ma questa farina si presta anche alla preparazione di tagliatelle e spaghetti oppure di orecchiette e altri formati di pasta a vostro piacimento. Ciò che conta è setacciare con grande attenzione la farina, in modo da ottenere una consistenza ottimale. È importante anche far riposare l’impasto per almeno mezz’ora prima di stenderlo. La pasta di grano saraceno può essere condita con qualsiasi ingrediente, anche con ingredienti molto saporiti. Inoltre può essere utilizzata per la preparazione della pasta ripiena. La farina di grano saraceno può persino essere utilizzata per la preparazione di una polenta dal sapore rustico, perfetta soprattutto per le fredde giornate invernali.

farina di grano saraceno

Photo by Maria Orlova on Unsplash

Pane con farina di grano saraceno

Amate preparare il pane fatto in casa? Il pane con la farina di grano saraceno è allora una preparazione che dovete assolutamente provare. È semplice da realizzare anche perché scendono in gioco gli stessi identici ingredienti del pane di stampo tradizionale. Oltre alla farina infatti avete bisogno di acqua, olio, sale e lievito di birra fresco. Vi consigliamo di aggiungere eventualmente anche un cucchiaino di miele, per ottenere un sapore leggermente più dolce. È un pane dal sapore rustico, buonissimo così com’è ma anche leggermente tostato. Provatelo a colazione, con un po’ di marmellata o un cucchiaio di burro di arachidi, davvero eccezionale.

Torte con farina di grano saraceno

La migliore torta di grano saraceno vede scendere in gioco i mirtilli rossi. Il retrogusto leggermente acidulo dei mirtilli permette infatti di smorzare la rusticità di questa torta e di ottenere una preparazione che risulta semplicemente perfetta sia per la prima colazione che per una merenda sfiziosa.

Gli ingredienti necessari per la sua preparazione sono:

  • 300 grammi di farina di grano saraceno
  • 100 grammi di farina 00
  • 300 grammi di zucchero
  • 300 grammi di burro
  • 6 uova di medie dimensioni
  • Una bustina di lievito per dolci aromatizzato alla vaniglia
  • Marmellata di mirtilli rossi q.b.

    Come prima cosa dividete i tuorli dagli albumi. Montate a crema il burro con mezza dose di zucchero fino a quando non ottenete un composto cremoso. Potete utilizzare la planetaria oppure le fruste elettriche. Potete anche procedere con la frusta a mano ovviamente, ma avrete bisogno in questo caso di una buona dose di pazienza e di olio di gomito a volontà. Una volta pronto il composto, unite i tuorli e lavorate per una decina di minuti circa. Il risultato finale deve essere una crema dalla consistenza morbida e molto spumosa. Aggiungete poi al composto le farine e il lievito debitamente setacciati e mescolate il tutto con l’ausilio di una spatola oppure di un cucchiaio in legno. Montate poi gli albumi a neve insieme allo zucchero rimasto e aggiungeteli al composto. Mescolate il tutto, versate in uno stampo e cuocete a 180°C per circa 45 minuti di tempo. Una volta pronta la torta, toglietela dal forno e aspettate che sia del tutto fredda. Tagliatela a metà utilizzando un coltello da pane e spalmate all’interno la marmellata di mirtilli rossi.

    Biscotti con farina di grano saraceno

    Non solo dolci con farina di grano saraceno, ma anche biscotti ideali per la prima colazione, per la merenda, come spuntino sfizioso in ogni momento della giornata. Potete utilizzare qualsiasi ricetta dolce preferite semplicemente sostituendo la farina di stampo tradizionale con quella di grano saraceno. Anche in questo caso vi consigliamo di prendere in considerazione una marmellata dal retrogusto leggermente acido. In alternativa potete utilizzare miele oppure cioccolato bianco.

    Pizza con farina di grano saraceno

    Provate a preparare la pizza fatta in casa con la farina di grano saraceno. Come? Anche in questo caso non dovete far altro che sostituire nella ricetta classica della pizza la farina 00 con la farina di grano saraceno. Riuscirete ad ottenere in questo modo una pizza dal sapore rustico che potete condire a vostro piacimento. Proprio perché ha un sapore più intenso rispetto ad un impasto di stampo tradizionale, sono a nostro avviso i condimenti in assoluto più semplici quelli migliori. Una bella margherita è senza dubbio una scelta insomma eccellente.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Cooking

Next Article:

0 %