Beautynews

Come truccare gli occhi? La guida con tutti i passaggi e i prodotti


Come truccare gli occhi? Passaggi, prodotti e tecniche da seguire

Sembra banale ma gli errori tendono a ripetersi: per truccare (e truccarsi) gli occhi bene non è necessario essere esperti o seguire tutorial che mettono sempre più a dura prova le capacità delle appassionate. Il segreto è analizzare la forma dell’occhio, seguire un ordine nell’applicazione dei prodotti e soprattutto non dimenticarne neanche uno.

Una mini guida pronta all’uso realizzata per Vogue da Rossana Zerilli, make-up artist per Naj Oleari Beauty.

Base ombretto

“Innanzitutto, prima di cominciare il make-up, applicare un PRIMER occhi in modo da creare una base per un make-up a lunga tenuta.

Applicare poi un CORRETTORE ILLUMINANTE per ridurre segni di stanchezza e occhiaie e per dare una luce naturale allo sguardo e un effetto del volto fresco e riposato. 

Come truccare gli occhi in base alla loro forma 

Partiamo dal capire che tipologia di occhio dobbiamo truccare per poi passare alla scelta e all’applicazione dei prodotti più indicati. Risulta facile e utile individuare la differenza tra occhi sporgenti e occhi infossati o incavati. In base alla profondità dei propri occhi, è possibile dire che, se si posizionano più profondamente all’interno delle orbite si avranno degli occhi infossati o incavati, mentre, al contrario, se si posizionano fuori dalle orbite si avranno degli occhi sporgenti.
Altra caratteristica semplice da determinare, è quella tra occhi all’insù e occhi all’ingiù. Per valutarla, basta osservare la posizione delle estremità esterne dei propri occhi. Immaginando una linea orizzontale che passa al centro dell’occhio e che va ad unire le due estremità: se la linea risulta salire verso l’esterno del viso, si avranno occhi all’insù, se invece tende verso il basso, allora si hanno piuttosto occhi all’ingiù. Nel caso in cui la linea risultasse orizzontale, vuol dire che l’occhio è caratterizzato da una direzionalità regolare. È interessante anche valutare la forma degli occhi in base alla posizione degli stessi con il resto del viso. In questo caso, si parla di occhi ravvicinati, quando lo spazio interno tra i due occhi è inferiore alla lunghezza di un proprio occhio, al contrario, invece, si parla di occhi distanti se lo spazio dovesse essere maggiore. 

Come truccare gli occhi: i vari passaggi

STEP 1, OMBRETTO IN POLVERE

Applicare con un pennello occhi a lingua di gatto il colore leggermente satinato o luminoso sulla palpebra mobile, così da regalarle maggiore dimensione a livello ottico. Utilizzare un colore opaco nella piega dell’occhio o, nel caso l’occhio in oggetto sia leggermente infossato, applicarlo leggermente più in alto della piega naturale dell’occhio, per dare maggiore profondità e tridimensionalità al make-up.
L’ombretto opaco andrà successivamente sfumato con un pennello occhi apposito, sia verso la palpebra mobile, per sfumarlo adeguatamente con il primo colore applicato, sia verso l’esterno, per dare una forma più allungata all’occhio e, allo stesso tempo, permettere al pigmento di degradare in intensità in maniera naturale.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Beauty

Next Article:

0 %