Beautynews

Come mettere l’eyeliner: la guida step by step


Come mettere l’eyeliner: la guida step by step

Esiste il tratto perfetto, pulito, netto e senza sbavature e poi c’è il disegno perfetto per i tuoi occhi. Con questi tips & tricks mettere l’eyeliner diventerà un gioco da ragazze

Tra gli ultimi video diventati virali – su TikTok, ça va sans dire – c’è quello di Ariana Grande che disegna la sua carratteristica linea di eyeliner in un solo tratto. Ciò che sbalordisce è il modo in cui lo mette. Nessuna inertezza, nessuna imprecisione, nessuna sbavatura: un solo colpo netto e, come per magia, una riga perfetta. 

Si sa, non siamo nate tutte con le stesse abilità – e sicuramente la cantante ha avuto migliaia di occasioni per perfezionare la tecnica – ma per qualcuna, nonostante i numerosi tentativi, è ancora una missione impossibile il cui successo dipende ogni volta dal caso. Eppure, come Ariana Grande e tante altre celeb, all’eyeliner non vogliamo rinunciare. 

Il motivo è presto detto. Il suo potere era riconosciuto – e ampiamente utilizzato – già 4000 anni fa dalla regina delle regine, Cleopatra, e poi è stato ripreso nei primi decenni del ‘900. Da allora il tratto ha seguito le mode del momento, ma la sua capacità di definire e intensificare lo sguardo rimane senza eguali. Non solo: è in grado di ridisegnare la forma degli occhi.

Prima di iniziare, una premessa è d’obbligo. Imparare a mettere l’eyeliner è difficilissimo, anche per i professionisti. “In accademia ci vogliono dai 3 ai 6 mesi di corso e, come per le sopracciglia, ci sono dei make-up artist specializzati”, svela Maurizio Calabrò Lead Make-up Artist di NARS per l’Italia. 

“A seconda del risultato che vogliamo ottenere e del tipo di occhio che dobbiamo truccare, è fondamentale scegliere come abbinare la tecnica da utilizzare e il tipo di prodotto adatto”, prosegue Calabrò.

Come si disegna il tratto perfetto con l’eyeliner?

Iniziamo facendo una distinzione tra tipo di forma e tratto pulito. Per quanto riguarda la forma non esiste una regola universale. Come per la scarpetta di Cenerentola, l’eyeliner è fatto su misura: ogni viso è unico, così come lo sono la forma e la distanza tra gli occhi. Quindi, per prima cosa, bisogna capire qual è la forma giusta, dove dobbiamo iniziare a tracciare la riga e dove. Stabilito ciò si può passare alla fase successiva: il tratto pulito. Per mettere eyeliner del giusto spessore e senza sbavature ci sono invece degli escamotage che possono semplificare il processo.

Trick #1: esercitarsi

Difficilmente l’eyeliner verrà bene la prima volta, quindi è meglio evitare di fare sperimenti, soprattutto in prossimità di eventi e con il trucco già fatto. L’allenamento porta alla perfezione, o almeno ci fa avvicinare di molto. “Il primo consiglio che mi sento di dare è di studiare la propria tipologia e la propria forma di occhi e iniziare a far pratica con una matita semidura con la mina”, suggerisce l’esperto. “In questo modo si può iniziare a capire qual è la forma più adatta e come si traccia la riga”.

Trick #2: trovare lo strumento giusto

“Il secondo passo si tratta di individuare il tipo di pennello. Sottile, spesso con setole, in feltro, morbido o rigido: la scelta è davvero ampia. Il più facile da usare, anche se può dare una prima impressione sbagliata, è l’eyeliner in cialda (o pot) da mettere con l’angled brush, perché permette di disegnare tratti piccoli e precisi. Il mio preferito è quello originale anni ’50, molto sottile. Lo trovo lo strumento più adatto a disegnare un tratto preciso, soprattutto se voglio un eyeliner grafico. In questo caso, inizio dall’esterno e tiro una linea fino al centro dell’occhio”, dice il MUA. 



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Beauty

Next Article:

0 %