Fashionnews

Come lavare i jeans senza l’utilizzo della lavatrice


A rilanciare la pratica di mettere i jeans in freezer e non in lavatrice, teoria sostenuta dal founder di Evisu Hidehiko Yamane, è la Gen Z che su TikTok mostra video jeans strappati e all’ultima moda infilati nei frigoriferi domestici tra surgelati e gelati. Un trend, questo, che ciclicamente torna in auge ma che sistematicamente viene smontato dagli esperti che spiegano a più riprese quanto le temperature dei congelatori di casa non siano sufficientemente capaci nel raggiungere temperature tali da eliminare germi e cattivi odori.

Il motivo è sempre lo stesso: trovare una risposta valida e soddisfacente per far durare il più possibile quel paio di jeans tanto amato senza per questo seguire i consigli di chi ripete come un mantra che il denim non andrebbe mai lavato anche a scapito dell’igiene personale.

come lavare i jeans senza lavatrice

Edward BerthelotGetty Images

Ma analizzando attentamente i diversi schieramenti – da un lato chi opta per il non lavaggio in maniera assoluta, dall’altro chi punta sull’utilizzo del freezer senza comunque usare la lavatrice, e in mezzo chi preferisce adoperare specifici e costosissimi spray evitando l’acqua – è possibile notare che c’è un comune denominatore che unisce tutte queste teorie o leggende metropolitane sul lavaggio del jeans e sul quale è bene soffermarsi ovvero la temperatura bassa del lavaggio dei jeans. Clare Hanson, product development manager per Nobody Denim, ha dichiarato al “The Guardian” che “i jeans si mantengano inalterati sia per forma che per colore, se vengono lavati al rovescio con acqua fredda e con una dose minima di detersivo liquido”. Proseguendo che “il vero nemico del denim è l’asciugatrice. Troppo calda per le fibre di cotone che compongono un paio di jeans”.

Su questa procedura di lavaggio del denim è d’accordo anche George Chan, della School of Fashion and Textiles della RMIT University che consiglia di “far passare più tempo possibile tra un lavaggio e l’altro e di sciacquare il paio di denim in acqua fredda e a mano evitando centrifughe che possono in qualche modo sciupare le fibre che lo compongono”.

Tra le teorie di lavaggio per far durare più a lungo i jeans ritenuta tra tutte la più valida c’è quella che dice di girare sempre al contrario il denim e di lavarlo a un massimo di 30 gradi mentre i jeans decorati non devono essere messi in lavatrice, bensì semplicemente in acqua fredda per circa dieci minuti senza detersivo. Per quanto riguarda, invece, le modalità di asciugatura, tutti ma proprio tutti sono concordi sul fatto che i jeans devono restare all’aria finché non diventano asciutti.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Fashion

Next Article:

0 %