Fashionnews

Come Coco Chanel ha cambiato il guardaroba femminile in 10 punti


Coco Chanel oggi è simbolo di eleganza ma la sua moda è una preziosa eredità stilistica che ha stravolto le regole del guardaroba femminile

Oggi quella “CC” rappresenta la validazione inappellabile allo charme, quel concetto che corre insieme all’eleganza francese, plasmato da Coco Chanel con una visione avanguardista. La storia, l’essere sopravvissuta invitta all’usura del tempo, come una borsa a tracolla o un tailleur di tweed dal taglio impeccabile, è sicuramente un valore aggiunto che non a tutti, nonostante le magie della comunicazione e del branding, è concesso. Caparbietà (tipica peculiarità del suo segno zodiacale, il leone del 19 agosto del 1883), creatività geniale e voglia di scardinare le regole del “bel vestire” dell’epoca hanno contribuito a scrivere il successo di Mademoiselle Gabrielle Chanel, detta Coco.  Il nome, civettuolo e divertente, racconta la sua vita notturna, di una canzonetta intonata in giovane età. 

Un ritratto della giovane Coco Chanel

Apic/Getty Images

Tutto ha inizio con audacia e ingenuità, perché i compromessi non sono mai stati presi in considerazione da Chanel, la donna ancor prima della stilista. Ed è questo il “sale” della sue idee progressiste, sempre spinta dalla voglia di liberare il corpo femminile da corsetti, gonne voluminose, borsette e scarpe scomode. Fiutò la modernità e lottò per promuoverla. Resiliente al dolore – cresciuta in un orfanotrofio e un amore infranto, quello per Arthur Boy Capel, a causa di un incidente automobilistico – Coco Chanel ha concretizzato le sue visioni in comodi tailleur, pratiche borse a tracolla, morbidissime scarpe e bigiotteria volta ad adornare l’immagine al di là dello stato sociale. È qui che che si unisce l’eleganza al concetto di praticità, apprezzata dapprima delle francesi e poi dalle americane (anche attraverso le pellicole cinematografiche).

Ma il successo è intessuto nel riscatto sociale: la necessità di inserirsi in ambienti che non sono i propri e le radici precarie (la madre Jeanne ammalata e il padre bevitore e ambulante occasionale) hanno determinato il destino di Mademoiselle Gabrielle, sempre alla ricerca di una propria identità che prende forma in un’immagine unica e riconoscibile. «La moda passa, lo stile resta» è solo una delle frasi cult di Coco Chanel che racconta la costruzione di un guardaroba pensato per donne determinate che non si piegano ai “trend” temporanei, sicure di ciò che indossano e di ciò che pensano. La sua continua ricerca mostra la volontà di movimento e respiro negli abiti indossati, proprio come accade già negli uomini. Il suo lavoro è, per molti versi, una forma di emancipazione femminile.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Fashion

Next Article:

0 %