Fashionnews

come cambierà con i funerali della Regina


London Bridge is down, il messaggio in codice con cui è stata recapitata la notizia al nuovo Primo Ministro inglese Liz Truss ha del surreale: la Regina Elisabetta è morta. In questo momento di lutto nazionale, anche la settimana della moda di Londra – programmata nella capitale inglese dal 16 al 20 settembre con un ricco programma di eventi, presentazioni e sfilate – fa sapere che riorganizzerà i propri piani per rispettare il protocollo di Buckingham Palace.

Con una nota stampa divulgata da Business of Fashion, il British Fashion Council ha dichiarato che le sfilate della London Fashion Week da svolgersi nel giorno che coinciderà con quello dei funerali della Regina Elisabetta saranno rimandate. Poco si sa ancora sulla data e le modalità. Una decisione con un impatto non da poco, questa del BFC sul business dei designer in calendario, ma che si appella al buon senso, alla sensibilità e alla compassione dei designer stessi. Il resto di quanto previsto per la LFW si svolgerà invece come stabilito, ma le feste, i party post-sfilata e le inaugurazioni dei nuovi negozi saranno cancellati. Il British Fashion Council ha inoltre espressamente richiesto alla stampa inglese una maggiore sensibilità nella divulgazione dei contenuti inerenti alle sfilate di moda, per rispettare sempre i 10 giorni di lutto nazionale previsti dalla Corona.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

“Chiediamo agli stilisti di rispettare lo stato d’animo della nazione”

“La settimana della moda rappresenta un evento business-to-business e un momento importante per i designer che presentano le proprie collezioni in questo momento specifico del calendario della moda – riporta la citazione del BFC rilasciata a Business of Fashion. – Nel riconoscere gli sforzi profusi in questo momento, sfilate e presentazioni delle collezioni potranno proseguire, ma chiediamo agli stilisti di rispettare lo stato d’animo della nazione e il periodo di lutto nazionale, specialmente nell’invio delle fotografie alla stampa”.

regina elisabetta morte funerali london fashion week sfilate

Londra, 20 febbraio 2018. La Regina, seduta accanto ad Anna Wintour, alla sfilata del designer inglese Richard Quinn.

YUI MOKGetty Images

Le case di moda che dovranno rimandare le proprie sfilate sono quelle inserite nel calendario ufficiale del 19 settembre. Tra queste, annoveriamo anche Christopher Kane, Roksanda, Dilara Findikoglu, Emilia Wickstead. Non escludiamo inoltre che un minuto di silenzio possa essere richiesto prima dell’inizio delle altre sfilate, come anche omaggi e tributi all’indimenticabile sovrana. Che, sicuramente e tra le altre cose, sarà ricordata anche per il suo straordinario fashion moment alla settimana della moda di febbraio 2018: Her Majesty the Queen era seduta in prima fila, accanto ad Anna Wintour, pronta per conferire il Queen Elizabeth II Award for British Design allo stilista inglese Richard Quinn. E ora, lunga vita al re.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Fashion

Next Article:

0 %