Fashionnews

Chiara Ferragni e cda Tod’s: cos’è successo


Solo un anno fa era entrata a far parte del cda di Tod’s, con notizie da prima pagina che ambivano a dimostrare quella che avrebbe potuto essere la naturale evoluzione del potere dell’imprenditoria digitale. L’ultima delle notizie divulgate dal gruppo però lascia di stucco: Chiara Ferragni non è più consigliera indipendente di Tod’s, ma resterà comunque all’interno del board. Che cosa significa? E che cosa è accaduto esattamente?

Chiara Ferragni e Tod’s: cos’è successo?

Come recita la nota stampa del gruppo Tod’s, riportata dal quotidiano Repubblica, il cda ha “preso atto della dichiarazione resa dal consigliere Chiara Ferragni in ordine al venire meno dei requisiti per poter essere qualificata indipendente in ragione di una prestazione occasionale di servizi pubblicitari a favore della società”. Smartphone alla mano, facciamo click sull’icona dell’applicazione Instagram: “la prestazione occasionale di servizi pubblicitari” di cui parla il comunicato stampa sarebbe nient’altro che la campagna pubblicitaria di Chiara Ferragni per Tod’s scattata e divulgata la scorsa primavera. Non c’era solo Chiara a figurare tra le protagoniste del servizio fotografico: anche le due sorelle – Valentina e Francesca Ferragni – e la madre Marina Di Guardo sono state coinvolte nel progetto.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

Scatti di abbracci e baci, nulla che non si veda già sui profili social personali di casa Ferragni. Chiara Ferragni e famiglia indossavano prodotti del marchio e prestavano il proprio volto all’obiettivo finale: ispirare, “influenzare”, vendere. Una campagna come tante altre, ma con una sostanziale differenza: prestando il volto a un ADV per la società del cui CDA è parte, perde il requisito di “indipendenza”. Motivo questo che avrebbe portato Chiara Ferragni a rivedere i termini del suo ruolo di consigliera indipendente all’interno del cda di Tod’s “non potendosi aprioristicamente escludere – prosegue la nota stampa – che in futuro si presentino altre opportunità di collaborazione“.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

This content is imported from Instagram. You may be able to find the same content in another format, or you may be able to find more information, at their web site.

“Trovo super formativa e innovativa l’esperienza che sto vivendo”

Anche l’influencer da 27,7 milioni di followers ci tiene a fare chiarezza: il fatto che non siano escluse altre campagne pubblicitarie in futuro e che non sia più consigliere indipendente non significa che sia definitivamente uscita dal cda. Anzi, come lei stessa ha fatto sapere nelle sue Instagram stories: “Confermo di essere ancora membro del cda di Tod’s, ma non più nella qualifica di membro indipendente. Trovo super formativa e innovativa l’esperienza che sto vivendo”. D’altronde, dall’ingresso di Chiara Ferragni a oggi, il gruppo Tod’s sta intascando successi. Sempre stando a Repubblica, “tra gennaio e giugno i ricavi del gruppo guidato da Diego Della Valle sono saliti del 17,4%, a 467,5 milioni, superando i livelli del 2019 e permettendo alla società di riportare i conti in nero”. Batti cinque, Chiara?



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Fashion

Next Article:

0 %