Fashionnews

Burberry starebbe cercando nuovo direttore creativo


In effetti, no, potremmo non essere pronte all’idea di sentirci dire che il direttore creativo Riccardo Tisci lascia Burberry. Non sempre vox populi è vox dei, sia chiaro, e il chiacchiericcio degli ultimi giorni potrebbe essere proprio solo puro gossip. Anche perché la maison inglese fondata a Basingstoke nel 1856 da Thomas Burberry non ha commentato (ancora) l’indiscrezione: il silenzio stampa docet. Una domanda però resta: Riccardo Tisci rimane o va via? La casa di moda sta forse pensando di iniziare la scrittura di un nuovo capitolo? E se sì, in quale ottica?

A farci credere che Burberry stia valutando l’idea di avere un nuovo papabile direttore creativo alla guida del marchio è wwd.com, che fa da memorandum ricordandoci la scadenza ormai prossima del contratto di Riccardo Tisci, fissata ai primi mesi del 2023. Tanto si è detto (in bene) e tanto è stato fatto da Tisci negli ultimi quattro anni e mezzo. Con la sua nomina nel marzo 2018, dopo 12 anni alle redini di Givenchy, Riccardo Tisci accolse l’eredità del suo predecessore in casa Burberry – Christopher Bailey – che per ben 17 anni ne aveva plasmato lo stile e che chiuse la sua era con una collezione arcobaleno.

christopher bailey

Londra, 17 febbraio 2018. Christopher Bailey saluta il pubblico dopo la sfilata della sua ultima collezione per Burberry.

Gareth Cattermole/BFCGetty Images

Anche Riccardo Tisci in questi anni ha dato alla maison un enorme contributo, fondendo l’heritage e la potente tradizione del marchio con l’estetica contemporanea maschile e femminile. Estetiche che, il più delle volte, si sono fuse fino ad annullare ogni possibile distinzione, come ci ha dimostrato anche la sfilata della collezione Burberry moda Autunno Inverno 2022 2023, in cui le gonne – più genderfluid che mai – hanno riecheggiato in passerella il senso assoluto della libertà.

riccardo tisci burberry

Riccardo Tisci, direttore creativo Burberry

Victor VIRGILEGetty Images

Cosa aspettarci ora da Burberry all’alba di questi chiacchiericci? Secondo la fonte, la casa di moda inglese deciderà effettivamente che direzione prendere intorno al mese di novembre, quando avranno un quadro chiaro dei fatturati. Intanto, resta fissato l’appuntamento con la nuova collezione Burberry moda Primavera Estate 2022, che sarà presentata con un’attesissima sfilata in questa prossima London Fashion Week.

riccardo tisci con la top model bella hadid

Riccardo Tisci con la top model Bella Hadid

Kevin Mazur/MG22Getty Images

E allora, la domanda cruciale: se non Riccardo Tisci, chi potrebbe essere il prossimo direttore creativo di Burberry? Secondo alcuni portavoce anonimi di wwd.com, il nome designato per la successione potrebbe essere Daniel Lee, designer inglese ed ex direttore creativo di Bottega Veneta fino all’anno scorso (maison dalla quale è andato via a novembre 2021, dopo solo 3 anni e come un fulmine a ciel sereno). Se questo capitolo dovrà esser scritto, lo scopriremo presto alla luce di una nuova strategia da comprendere senz’altro. Al momento però, tutto resta così com’è (e possiamo rilassarci in vista della LFW): questo cambio di poltrona non s’ha da fare.



Source link

What's your reaction?

Excited
0
Happy
0
In Love
0
Not Sure
0
Silly
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Più in:Fashion

Next Article:

0 %